Evans chiarisce lite con Edmund: "Ecco come è davvero andata"



by   |  LETTURE 931

Evans chiarisce lite con Edmund: "Ecco come è davvero andata"

Il tennista britannico Dan Evans ha parlato nel corso di un'intervista chiarendo il litigio avvenuto nel corso di un esibizione con il connazionale e amico Kyle Edmund, semifinalista degli Australian Open 2018. Attualmente Dan è numero 28 al mondo, mercoledì ha affrontato e battuto con un doppio 6-4 il suo connazionale nell'esibizione The Battle of The Brits.

Dopo la fine dell'incontro Edmund è sembrato avere un atteggiamento aggressivo nei confronti del collega e sembrava quasi voler colpire la racchetta dell'avversario. Nel corso di un'intervista a Sportsmail il britannico ha parlato di questo particolare episodio: "Non so se aveva davvero intenzione di colpire la mia racchetta, ma abbiamo parlato e stiamo bene, va tutto in maniera assolutamente perfetta.

Sono un buon amico del suo allenatore e sono anche un suo amico, credo che poteva essere una situazione imbarazzante, ma la realtà è che non è così"

Evans, Edmund ed il motivo della lite

I due tennisti sono compagni di squadra in Coppa Davis da diversi anni e di certo una lite tra loro non farebbe bene alla squadra britannica.

Evans però chiarisce: "Abbiamo cenato insieme la scorsa notte, non è successo niente. Bisogna capire che non importa se hai il miglior amico dall'altra parte della rete, capita che se sei arrabbiato, fai cose che non dovresti fare.

Sono cose che capitano" Questo torneo esibizione vede in gara solo i tennisti britannici che hanno organizzato tale sfida prima del riavvio della stagione come una sorta di preparazione. Lo scontro tra i due tennisti mostra come i giocatori vogliano prendere sul serio questo evento e vogliano sempre vincere: "Tutti dicono che si tratta di un esibizione, ma non lo è.

Tutti la prendono sul serio e stiamo accelerando al massimo in vista della ripresa. Potevano anche fare qualche gara aperta tra noi se volevamo solo giocare, ma in realtà questo torneo è di alta qualità"

Il match si è deciso nel settimo game di entrambi i set dove Evans ha fatto il break ed ha conquistato entrambi i set per 6 giochi a 4.