Nuovo scontro social tra Kyrgios e Coric. Nick: "Guardare il tuo tennis è una noia"



by   |  LETTURE 2199

Nuovo scontro social tra Kyrgios e Coric. Nick: "Guardare il tuo tennis è una noia"

Sono ormai diverse settimane che il tennista Nick Kyrgios continua a fare parlare di sé. Dopo la nefasta situazione creatasi all'Adria Tour il talentuoso e irruento australiano effettuò un duro attacco nei confronti di Novak Djokovic e specialmente di Alexander Zverev, reo alcuni giorno dopo di non aver rispettato la quarantena.

Ora il tennista australiano, da sempre molto attivo sui social, ha trovato una nuova vittima da attaccare nel tennista croato Borna Coric: i due si sono sfidati a suon di tweet e la conclusione dell'Aussie è stata tutt'altro che elegante.

Solo qualche giorno fa Nick Kyrgios attaccava Coric con pesanti dichiarazioni. Ecco alcune sue parole: "Vorrei capire cos'ha in testa? Ancora una volta uno può pensare a difendere i suoi compagni solo, ma la realtà è che io volevo solo responsabilizzare questi tennisti dopo i loro errori.

Quando ho detto quelle parole non pensavo di disturbare così tanto, devono capire che sia da persone normali che da tennisti, devono rispettare le misure necessarie, alla fine noto che il livello intellettuale di Borna Coric è pari a zero"

La risposta di Coric e lo scambio di tweet con Kyrgios

Non si è lasciata attendere la risposta di Borna Coric che è arrivata via Twitter. Una serie di scambi su questo social tra i due tennisti ha divertito gli appassionati e chissà cosa accadrà quando i due si rivedranno in campo.

Coric ha subito risposto affermando con un tweet nei confronti dell'australiano: 'Ma davvero stai predicando riguardo il nostro comportamento? Ti annoi davvero così tanto o hai forse bevuto?' Non si è fatta attendere la risposta di Kyrgios a queste velate provocazioni: 'Ancora.

Scherzare quando c'è una Pandemia globale non mostra certo una maturità da campione. Ma si, guardare il tuo tennis è davvero noioso (o meglio fa schifo) e tu hai certamente personalità zero nel mondo dello sport"

Ecco i tweet incriminati, in attesa di conoscere magari l'ennesima risposta del croato: