Corentine Moutet fra tennis e rap, ecco il suo primo video musicale



by   |  LETTURE 588

Corentine Moutet fra tennis e rap, ecco il suo primo video musicale

Corentine Moutet ha solo 21 anni ma è già entrato in top 100. Chi lo ha visto giocare sa già che il francese, nonostante sia ancora agli inizia della sua carriera, ha mostrato di avere un tennis aggressivo e solido, grazie ad un talento cristallino e ad un carattere forte.

Moutet è un ragazzo carismatico e alla sua passione per la racchetta si unisce anche al suo amore per il rap. Approfittando di questo periodo di sospensione dei tornei a causa dell’emergenza sanitaria dovuto alla pandemia da coronavirus, l’attuale numero 70 della classifica ATP ha pubblicato il suo primo video su Youtube in cui canta la sua prima canzone rap in lingua francese.

Corentine Moutet e il suo primo video rap

Moutet, classe ’99, nasce in un paesino che si trova nella regione dell’Ile de France, fa il suo esordio stagionale alle qualificazioni dell'ATP 250 Qatar Open 2020.

Parte dalle qualificazioni, nelle quali guadagna l’accesso al torneo principale battendo al primo turno lo slovacco Andrej Martin in due set e al secondo turno l'australiano Alexei Popyrin sempre in due set. Entrato nel tabellone principale si sbarazza nell'ordine di Tennys Sandgren, Milos Raonic e Fernando Verdasco.

In semifinale vince a sorpresa sul numero uno del seeding Stan Wawrinka, con il risultato di 3-6, 7-5, 6-3. L'11 gennaio 2020 gioca la sua prima finale in un torneo del circuito maggiore, perdendo però in due set contro il russo Andrey Rublev con il risultato di 2-6, 6-7.

Alla fine del torneo raggiunge la posizione numero 70 nel ranking ATP, che è anche il suo best ranking in assoluto. Non ha eguale fortuna agli Australian Open, venendo eliminato in tre set, al primo turno, dal croato Marin Cilic.

A Cordoba riesce a raggiungere i quarti di finale battendo nei turni precedenti Thiago Monteiro e la testa di serie numero due Guido Pella, ma viene eliminato da Andrej Martin ai quarti di finale. Negli ultimi due tornei prima del lockdown colleziona due sconfitte consecutive nei turni d'esordio dei tornei di Buenos Aires e Rio. Moutet ha già affrontato Novak Djokovic nel Masters 1000 di Parigi del 2019, perdendo 7-6, 6-4