Tra Matteo Berrettini e il super record c'è solo Roger Federer



by   |  LETTURE 24434

Tra Matteo Berrettini e il super record c'è solo Roger Federer

Continua lo straordinario periodo di forma del nostro Matteo Berrettini. Dopo la vittoria al secondo turno al torneo ATP 500 di Halle nel derby tutto italiano contro l'amico Seppi, si regala i primi quarti di finale in carriera in un torneo ATP 500 e, virtualmente, anche la top 20.

Davanti la sua strada avrà ancora il russo Khachanov, sconfitto in due rapidi set la scorsa settimana. Matteo si è contraddistinto fra i tennisti del circuito per essere riuscito ad entrare a far parte di una classifica molto speciale, quella dei giocatori capaci di vincere un torneo senza perdere mai il servizio.

Tutto ciò è accaduto solo 21 volte negli ultimi 20 anni, e Matteo Berrettini è riuscito due volte a compiere un’impresa di questo genere. Sono due infatti i titoli conquistati dal tennista romano senza che mai perdesse il proprio turno di battuta: l’ATP 250 di Stoccarda della settimana scorsa, dove ha concesso solo 2 palle break e messo a segno ben 39 ace e il torneo ATP 250 di Gstaad su terra rossa, vinto senza concedere nemmeno una palla break con l’ausilio di 54 aces.

Sarà fiero coach Santopadre di aver forgiato un’allievo capace a soli 23 anni di issarsi a questi livelli e di far scrivere il proprio nome accanto quelli di Djokovic e Federer. Proprio lo svizzero è il primo di questa speciale classifica essendo riuscito a vincere un torneo senza perdere il servizio per ben 4 volte in carriera (Doha 2005, Halle 2008, Cincinnati 2012, Cincinnati 2015).