Robin Haase: "Per la prima volta gioco la Coppa Davis per soldi. Assurdo"


by   |  LETTURE 1084
Robin Haase: "Per la prima volta gioco la Coppa Davis per soldi. Assurdo"

Ancora lamentele di Robin Haase sul nuovo format di Coppa Davis. Il tennista olandese ha ribadito che giocherà le finali che si terranno dal 18 al 24 novembre per la sua Nazione, l'Olanda, ma solo perché guadagnerà 150.000 dollari come ingaggio di partecipazione.

Ad Haase non piace nè la data - in piena off season - né la riduzione delle partite dal meglio dei cinque ai tre set. Un giocatore come Haase, che naviga tra la top 40 e 50, gioca l'ultimo torneo della stagione regolare al Master 1000 di Parigi Bercy a fine ottobre, e dovrà aspettare tre settimane per giocare la Davis.

"Così costringono i giocatori a prendere parte alla Coppa Davis. Non ho mai giocato per soldi, ma in questo modo coprono un ruolo importante e questo mi rattrista", ha detto Haase. "È assurdo. Il problema è che l'ITF aveva paura dell'ATP Cup.

Quindi una società finanziaria ha preso in mano la situazione con molta fretta. È un format troppo veloce che accetto ma che non mi piace"