Wozniacki: "Voglio essere una buona fidanzata e una grande tennista"


by   |  LETTURE 1802
Wozniacki: "Voglio essere una buona fidanzata e una grande tennista"

«Voglio essere una buona fidanzata, una brava figlia e una grande tennista» questa la lista dei buoni propositi di Caroline Wozniacki, futura signora Lee e numero 3 del ranking Wta. Dopo aver interrotto il digiuno Slam quasi un anno fa quando ha sconfitto in finale a Melbourne Simona Halep, la danese si pone ancora obiettivi ma – dice lei – a breve termine perché «Non riesco a pensare troppo avanti».

Intervistata da Vogue, Wozniacki ha anche parlato dell’artrite reumatoide che l’ha colpita nel finale di stagione: «Per me era importante sapere di potercela fare, posso comunque essere una grande atleta – spiega l’ex numero uno del mondo – Pensi di essere il più forte e il più sano e non pensi invece che una cosa del genere possa colpirti. Non è una malattia che fa discriminazioni: non importa se sei giovane o vecchio, né se sei in salute o meno».

Nonostante sia ancora piuttosto giovane – ventotto anni compiuti a luglio – Wozniacki dà anche uno sguardo al post tennis dove potrebbe invadere il campo modaiolo, come la sua amica Serena Williams, o, perché no, il cinema: «Recitare potrebbe essere divertente – dice – occorre spingersi un po’ più in là dei limiti».