Tre giudici di sedia thailandesi squalificati a vita per partite truccate


by   |  LETTURE 1488
Tre giudici di sedia thailandesi squalificati a vita per partite truccate

Tre arbitri della Tailandia sono stati squalificati a vita dal tennis per aver truccato diverse partite e per aver scommesso sui match di tornei per il quale lavoravano come giudici di sedia. La Tennis Integrity Unit ha annunciato le sanzioni lunedì contro Anucha Tongplew, Apisit Promchai e Chitchai Srilila, accusati appunto di aver scommesso sulle partite e di aver manipolato i punteggi del sistema ufficiale ai tornei ITF Futures nel 2017.

In una dichiarazione ufficiale, la TIU ha spiegato che tutti e tre gli arbitri hanno ammesso le violazioni. Il caso è stato giudicato dal consigliere Charles Hollander. La TIU ha infine affermato che “le squalifiche a vita si applicano con effetto immediato e vietano ad ogni individuo incriminato di svolgere o assistere a qualsiasi evento sanzionato, organizzato o riconosciuto dagli organi direttivi di questo sport”.
.