L'accesa conversazione fra Nick Kyrgios e Donna Vekic su Twitter


by   |  LETTURE 32022
L'accesa conversazione fra Nick Kyrgios e Donna Vekic su Twitter

Una calda conversazione è avvenuta su Twitter tra Nick Kyrgios e Donna Vekic, dopo che il giudice di sedia Mohamed Lahyani ha incitato l’australiano a fare meglio durante il match contro Pierre-Hugues Herbert.

Non sapevo che agli arbitri fosse permesso aiutare i giocatori” , ha scritto Vekic. E la risposta di Kyrgios non si è fatta attendere. “Non essere arrabbiata per l’eliminazione dagli Us Open. Sembra ironico detto da qualcuno che ha il coaching in campo ogni settimana dell’anno e anche agli Us Open”.

Il giovane tennista, però, è subito tornato sui suoi passi ed ha rettificato: “Non avrei dovuto twittare così velocemente dopo la partita. Tutti hanno diritto ad un’opinione, ma posso assicurarti che non era coaching”.

Qualche ora dopo l’accesso scambio di battute, Stan Wawrinka ha deciso di intervenire postando un tweet con una sua foto mentre indossa una maglietta con la scritta “Silence”, accompagnata dalla didascalia: “Shhh! “.

Parlando di Lahyani, Kyrgios ha poi voluto esprimere il suo punto di vista. “Non credo meriti una sanzione. Voglio dire, mi è successa la stessa cosa due settimane fa a Cincinnati contro Juan Martin del Potro. Non stavo facendo la mia miglior prestazione.

L’arbitro mi ha detto solo: ‘Non puoi farlo. È un brutto comportamento' . Certo, se fossi stato io sopra nel punteggio e l’arbitro avesse fatto quel discorso al mio avversario, sarei stato sorpreso o deluso”.