Mikael Ymer donerà l'intero montepremi di Bastad ai bambini dell'Etiopia

Il giocatore svedese nel corso del torneo di casa ha rivelato la sua iniziativa ed ha invitato le persone ad offrire il proprio contributo per questa importante causa

by Antonio Frappola
SHARE
Mikael Ymer donerà l'intero montepremi di Bastad ai bambini dell'Etiopia

Il diciannovenne Mikael Ymer ha ricevuto una wild card per il main draw del torneo di casa a Bastad, dove ha vinto la sua quinta partita ATP contro Denis Istomin, prima di perdere al secondo turno contro Fabio Fognini. Mikael e suo fratello maggiore Elias sono nati in Svezia, ma i loro genitori provengono dall’Etiopia.

Entrambi sono sempre stati consapevoli delle proprie origini e delle opportunità che hanno ottenuto in Svezia, proprio per questo hanno sempre dato il 200% in ogni partita della Coppa Davis con la bandiera svedese.

Elias ha avuto l’opportunità di visitare l’Etiopia nel 2017, mentre Mikael ha fatto un grande gesto domenica quando ha annunciato che donerà l’intero montepremi del torneo di Bastad per aiutare i bambini meno fortunati in Etiopia.

Inoltre, ha chiesto alle persone di dare un contributo per appunto assistere i bambini in questo povero paese africano. Inoltre, l’Etiopia è uno dei paesi in cui non ci sono giocatori classificati ATP e quindi ha certamente bisogno di ogni possibile aiuto per offrire maggiori opportunità di realizzare i propri sogni ai ragazzi che si avvicinano al tennis.

Ecco il messaggio ispiratore di Mikael: “Bastad! È stato divertente e grazie per tutto il grande supporto. Il tennis per me significa molto e non ci sono parole per descrivere quanto ha influito sulla mia vita in modo positivo.

Voglio che anche gli altri siano in grado di provare questa gioia, imparare le lezione della vita e innamorarsi di questo sport. Ho scelto di donare il mio premio in denaro del torneo di Bastad per una causa molto più importante di me, grazie alla quale la mia famiglia ed io aiuteremo i bambini svantaggiati in Etiopia.

Vogliamo costruire un campo da tennis e dare ai bambini l’opportunità di divertirsi e partecipare agli sport. In particolare vorrei ringraziare i miei sponsor di lunga data Adidas e Babolat, che mi hanno supportato per molti anni nella distribuzione di vestiti e racchette per questi sfortunati ragazzi.

Se anche voi volete contribuire e fornire aiuto, potete scrivermi o mandarmi una mail ed io vi darò tutte le informazioni su come e dove effettuare le donazioni. Il 100% dei fondi donati andrà direttamente a favore di questa causa, per aiutare i bambini in Etiopia”.

Mikael Ymer
SHARE