BREVI

L'Atp elegge i match dell'anno: Federer ancora asso pigliatutto

-  Letture: 1669

Oltre ai titoli vinti sul campo e l’immortalità sportiva ormai in tasca, Roger Federer come un tirannico dominatore mette le mani anche sui vari premi collaterali, graduatorie di significato pressoché nullo ma che comunque vedono troneggiare sempre e solo lo stesso nome. Agli ormai canonici “Sportmanship” e “Fan Favourite”, lo svizzero quest’anno ha aggiunto il premio “Come Back” dopo un’annata semplicemente impensabile. Ma non è finita qui.

Come ogni anno, difatti, l’Atp stila la classifica dei migliori match della stagione, differenziandoli tra gli Slam e gli altri del circuito Atp. In versione asso-pigliatutto Federer è il vincitore di entrambe le partite posizionate al primo posto delle due graduatorie.

Un gioco da ragazzi eleggere la finale degli Australian Open come il match dell’anno nei Major: troppo bella, troppo densa di significato, troppo rocambolesca e, soprattutto, col vincitore “giusto”, ovverosia quello che quasi tutti i tifosi attendevano – e non ce ne vogliano gli aficionados di Nadal. Proprio lo spagnolo è presente in tre dei cinque match presi in considerazione dalla graduatoria finale: al quarto posto la sfida di Wimbledon persa contro Muller 15-13 al quinto set, mentre in terza posizione il successo del maiorchino contro Dimitrov sempre in Australia. In ultima posizione spazio alla semifinale del Roland Garros vinta da Stan Wawrinka contro Andy Murray, mentre dietro al Fedal di Melbourne c’è la rimonta-super di Juan Martin del Potro contro Dominic Thiem a New York.

Ecco la classifica dei migliori match del 2017 negli Slam con relativo punteggio:

1. R.Federer b. R.Nadal 6-4 3-6 6-1 3-6 6-3 – Australian Open
2. J.Del Potro b. D.Thiem 1-6 2-6 6-1 7-6(4) 6-4 – Us Open
3. R.Nadal b. G.Dimitrov 6-3 5-7 7-6(5) 6-7(4) 6-4 – Australian open
4. G.Muller b. R.Nadal 6-3 6-4 3-6 4-6 15-13 - Wimbledon
5. S.Wawrinka b. A.Murray 6-7(6) 6-3 5-7 7-6(3) 6-1 – Roland Garros

 

Per quanto riguarda il resto del circuito Atp, il miglior match sulla lunghezza dei due set su tre è la semifinale di Miami tra lo stesso Federer e Nick Kyrgios: una partita spettacolare e sostanzialmente pari, ma visto che il pareggio non è contemplato – vivaddio – nel tennis, a spuntarla fu lo svizzero dopo una lotta di tre tie-break e altrettante ore. In seconda posizione il successo al tie-break del terzo set di Thiem contro Dimitrov nel terzo turno di Madrid con l’austriaco capace di cancellare 5 matchpoint a Grisha, mentre alla base del podio la remuntada di Gael Monfils contro Kei Nishikori a Montreal col giapponese che era avanti di un set e due break di vantaggio prima di cedere. Chiude la finale di Doha a inizio anno vinta da Novak Djokovic contro Andy Murray, e la recente sfida di Pechino dove Nadal ha superato un grandioso Pouille.

Ecco la classifica dei migliori match del 2017 nel circuito maggiore con relativo punteggio:

1. R.Federer b. N.Kyrgios 7-6(9) 6-7(9) 7-6(5) – Miami
2. D.Thiem b. G.Dimitrov 4-6 6-4 7-6(9) – Madrid
3. G.Monfils b. K.Nishikori 6-7(4) 7-5 7-6(6) - Montreal
4. N.Djokovic b. A.Murray 6-3 5-7 6-4 – Doha
5. R.Nadal b. L.Pouille 4-6 7-6(6) 7-5 - Pechino