Sergiy Stakhovsky si scaglia contro British Airways: 'Mi hanno minacciato'


by   |  LETTURE 4159
Sergiy Stakhovsky si scaglia contro British Airways: 'Mi hanno minacciato'

Non è proprio un periodo tranquillo per le compagnie aeree con i tennisti. Un mese fa Margaret Court ha attaccato Qantas Airlines per sostenere i matrimoni gay, Zhang Shuai ha poi criticato su Twitter United Airlines per il trattamento a lei riservato e la stessa cosa ha fatto qualche giorno fa Sergiy Stakhovsky, che si è letteralmente scagliato contro British Airways.

"Grazie British Airways per avermi trattato come l'immondizia. In tutta la mia vita non ero mai stato trattato peggio di oggi. Ho avuto la sensazione di stare in prigione, lo staff mi ha minacciato. Il mio borsone di tennis sembrava troppo grande - ha spiegato Stakhovsky analizzando quanto successo - allora ho tolto le racchette e non mi hanno permesso lo stesso di viaggiare...

Domani domattina cercherò di prendere l'ultimo volo della mia vita con loro. Spendo 10 mila dollari all'anno con questa compagnia, mi toccherà sceglierne un'altra...". British Airways ha successivamente risposto affermando di capire la frustrazione del tennista ucraino e chiedendogli scusa per gli inconvenienti avuti.

"Scusa?? Per non avermi permesso di viaggiare? Per farmi sentire insicuro e minacciato? Per dover pagare una stanza d'hotel un'altra notte?"

↓ VISUALIZZA TWEET ↓