Simon su Sharapova: "Nessun trattamento speciale. Ha dimostrato un altissimo livello di integrità"



by   |  LETTURE 3341

Simon su Sharapova: "Nessun trattamento speciale. Ha dimostrato un altissimo livello di integrità"

Il CEO della WTA, Steve Simon, ha rivelato che non vede l’ora di assistere al ritorno di Maria Sharapova sui campi da tennis dopo la squalifica per doping. Masha non gioca una partita ufficiale da quando ha perso nei quarti di finale degli Open d’Australia di quest'anno da Serena Williams, e non tornerà fino al 26 aprile 2017.

"Credo che lo sport, i tifosi e il circuito intero daranno il benvenuto a Maria per il suo ritorno”, ha commentato Simon, come si legge sul sito della CNN. "Non vediamo l'ora di vederla nuovamente sul campo.

Penso che sia i fan che tutti gli altri saranno felici di vederla giocare ancora", ha aggiunto il CEO della della WTA. Nonostante i possibili danni che Sharapova e la sua positività al Meldonium potrebbero aver arrecato al tennis, Simon ha speso belle parole per la russa e ha mostrato tutta la sua ammirazione per come ha affrontato l’intero processo. "Ha attraversato un anno lungo e duro per il caso che l’ha vista coinvolta.

Penso che abbia dimostrato un altissimo livello di integrità morale, perché da allora si è sempre assunta la responsabilità di ciò che ha fatto. Auguro a tutti gli atleti di poter fare lo stesso", ha continuato.

"Maria non ha ricevuto alcun trattamento speciale", sostiene il capo del circuito femminile. "Ha pagato una multa molto pesante. Ha perso tutti i punti che aveva nel ranking e non ha potuto competere e percepire alcuno stipendio per quindici mesi.

Questo è un colpo durissimo per chiunque. Ha pagato la sua punizione e rientrerà in tarda primavera quando la sospensione si concluderà".