Aljaz Bedene contro l´ITF: ´Regola giusta, ma ho aspettato dal 2012 e non mi hanno chiesto scusa´



by   |  LETTURE 726

Aljaz Bedene contro l´ITF: ´Regola giusta, ma ho aspettato dal 2012 e non mi hanno chiesto scusa´

Secondo il regolamento ITF, il numero 2 britannico Aljaz Bedene non può rappresentare la Gran Bretagna in Coppa Davis visto che ha negli anni precedenti giocato per la Slovenia, la sua Nazione nativa. Nell'ultimo dei tanti processi, è stato confermato che il 26enne non può giocare per il suo Paese adottivo.

Tuttavia Bedene non ha perso le speranze e ha ricevuto un email dalla Federazione per valutare tutte le opzioni disponibili e parlando a Monte Carlo coi media, ha detto: "Penso che la miglior cosa da fare ora sia vedere dove c'è una possibilità.

Spero davvero ci sia un prossimo step. Non voglio mollare." "Non ho ricevuto scuse, non è giusto. Accetto la nuova regola, perchè penso sia giusta. Ma ho aspettato dal 2012. Lo volevo davvero. Il modo in cui mi hanno trattato non è stato dei migliori perchè lo avrei potuto fare prima." Bedene vive in Gran Bretagna da 8 anni ma ha ricevuto il passaporto solo lo scorso anno.