Australian Open, day-3: tornano Nadal e Swiatek. Italia con Sinner e Sonego

Secondo turno per il campione in carica e per la numero uno del mondo. Sinner e Sonego i due azzurri, ma anche due azzurre

by Martina Sessa
SHARE
Australian Open, day-3: tornano Nadal e Swiatek. Italia con Sinner e Sonego

Day 3 agli Australian Open e ritorno in campo per i numeri uno del tabellone, sia per quanto riguarda il maschile sia per quanto riguarda il femminile. Apre le porte della Rod Laver Arena Iga Swiatek, che affronterà Osario nel secondo turno del torneo Slam australiano.

Sempre sul campo australiano c’è la statunitense Jessica Pegula, che invece affronterà Sasnovich. Si interrompe la striscia femminile con il ritorno in campo del numero uno del tabellone e il numero due del mondo, Rafael Nadal.

Il campione in carica affronterà Mcdonald. Segue un altro match di femminile, con la sfida tra giovani talenti del circuito femminile: la campionessa Slam Emma Raducanu affronterà Coco Gauff. Chiude lo scontro tra Stefanos Tsitsipas e uno dei padroni di casa, Hijikata.

L’Italia scende in campo con Jannik Sinner e Lorenzo Sonego. Il primo affronterà l’argentino Etcheverry nel primo match della John Cain Arena: orario di inizio ore l’una di notte italiane. Il tennista torinese se la vedrà con Hubert Hurkacz, nel quarto match del campo 3 del Melbourne Park.

Altri tre italiani scenderanno in campo day 3, ma per recuperare i match sospesi o annullati dalla pioggia: a Fabio Fognini tocca ripartire dal terzo set contro Kokkinakis; per Stefanini e Bronzetti il primo turno parte da zero, rispettivamente contro Maria sul campo 12 e contro Siegemund sul campo 16.

Gli altri campi

Sugli altri campi, tornano due campioni Slam: Daniil Medvedev affronterà la wild card John Millman nel Margaret Court Arena, nel quarto match programmato; Elena Rybakina affronterà Juvan nell’ultimo match della John Cain Arena.

Tornano anche i due canadesi, Felix Auger-Aliassime e Denis Shapoavlov, rispettivamente contro Molcan e Daniel; così come torna Tiafoe. Per il femminile, le campionesse Slam non mancano: ci sono Andreescu, che apre la Kia Arena, e Azarenka, che invece chiude la programmazione della 1573 Arena.

A questi match elencati, bisognerà poi aggiungere tutti i match che sono stati sospesi del day 2 che sono stati sospesi per pioggia e che devono essere recuperati.

Photo credits: Atp Tour ES

Australian Open
SHARE