AO 2023, le teste di serie: Berrettini, Sinner, Musetti in Top-20. Nadal al comando

Il primo Slam dell’anno è ai nastri di partenza (16 gennaio l’inizio). Torna in corsa Djokovic

by Giuseppe Migliaccio
SHARE
AO 2023, le teste di serie: Berrettini, Sinner, Musetti in Top-20. Nadal al comando

Tra tornei di esibizione per alcuni, United Cup per altri e i primi eventi ATP dell’anno, cresce la fibrillazione per gli Australian Open. Il celebre “Happy Slam”, primo illustre appuntamento della stagione tennistica, è ai nastri di partenza.

Dal 16 al 29 gennaio 2023 ci sarà grande battaglia tra coloro che sono chiamati a rispettare determinate aspettative e chi ha voglia di stupire in questa nuova annata. Tra i primi rientrano certamente Rafael Nadal, che sarà testa di serie numero 1 sfruttando la pesante assenza di Carlos Alcaraz, e Novak Djokovic (4), fresco campione a Adelaide e voglioso di rifarsi in Australia dopo le ingarbugliate vicende dello scorso anno.

Subito dopo vengono Casper Ruud (2), Stefanos Tsitsipas (3), Andrey Rublev (5), Felix Auger-Aliassime (6), il vice-campione del 2022 Daniil Medvedev (7), Taylor Fritz (8), appena laureatosi campione della United Cup ai danni dell’Italia con gli Stati Uniti.

Berrettini per la riconferma, Sinner e Musetti per il salto

Potranno essere anche degli Australian Open ricchi di sorprese quelli che inizieranno a breve. Il circuito è colmo di prospetti che cercano il grande salto o giocatori già affermati vogliosi di una definitiva consacrazione.

Di alcuni di loro gode anche l’Italia, che per la prima volta nella storia dell’Era Open porta ben tre suoi rappresentanti in Top-20. Si tratta, chiaramente, delle tre ‘punte di diamante’ del tennis azzurro Matteo Berrettini, Jannik Sinner e Lorenzo Musetti, rispettivamente 14esimo, 16esimo e 19esimo nel ranking ATP aggiornato a lunedì 9 gennaio.

Il romano ha grande esperienza negli Slam ed è a caccia della riconferma agli Australian Open dopo la semifinale raggiunta lo scorso anno. Partono più indietro ma hanno gran voglia di stupire ancora l’altoatesino e il talento di Carrara, che si conferma in netta crescita grazie a quanto mostrato in United Cup, purtroppo per lui finita nel peggiore dei modi col ritiro in finale contro Frances Tiafoe.

Di seguito, sono elencate le 32 teste di serie che scenderanno in campo agli Australian Open.

  1. Rafael Nadal (Spagna)
  2. Casper Ruud (Norvegia)
  3. Stefanos Tsitsipas (Grecia)
  4. Novak Djokovic (Serbia)
  5. Andrey Rublev (Russia)
  6. Felix Auger-Aliassime (Canada)
  7. Daniil Medvedev (Russia)
  8. Taylor Fritz (USA)
  9. Holger Rune (Danimarca)
  10. Hubert Hurkacz (Polonia)
  11. Cameron Norrie (Gran Bretagna)
  12. Alexander Zverev (Germania)
  13. Matteo Berrettini (Italia)
  14. Pablo Carreno Busta (Spagna)
  15. Jannik Sinner (Italia)
  16. Frances Tiafoe (USA)
  17. Marin Cilic (Croazia)
  18. Lorenzo Musetti (Italia)
  19. Karen Khachanov (Russia)
  20. Nick Kyrgios (Australia)
  21. Denis Shapovalov (Canada)
  22. Borna Coric (Croazia)
  23. Alex De Minaur (Australia)
  24. Diego Schwartzman (Argentina)
  25. Roberto Bautista Agut (Spagna)
  26. Daniel Evans (Gran Bretagna)
  27. Miomir Kecmanovic (Serbia)
  28. Grigor Dimitrov (Bulgaria)
  29. Francisco Cerundolo (Argentina)
  30. Sebastian Korda (USA)
  31. Alejandro Davidovich Fokina (Spagna)
  32. Yoshihito Nishioka (Giappone)
Photo Credits: Reuters

SHARE