L'Australian Open pubblica il montepremi finale: la cifra lascia a bocca aperta

Il nuovo montepremi sancisce un record storico

by Gennaro Di Giovanni
SHARE
L'Australian Open pubblica il montepremi finale: la cifra lascia a bocca aperta

E’ iniziata ufficialmente la stagione tennistica Australiana. Questa notte ha fatto il suo esordio assoluto la United Cup, nuovissimo evento per nazioni che unirà uomini e donne e si disputerà in tre diverse città australiane, (Brisbane, Perth e Sydney) andando a sostituire l’ ATP Cup.

Il primo di una lunga serie di eventi nel continente oceanico, che si concluderà con il torneo più atteso e prestigioso, L’Australian Open. Questo giovedi, il torneo che si tiene annualmente a Melbourne, ha reso pubblico il montepremi di questa nuova edizione del torneo e non sono mancate le sorprese.

Pur essendo aumentato il jackpot finale del 3.4%, questo non è bastato a compensare la caduta del dollaro australiano, l'aumento del dollaro USA e la politica fiscale del paese, che ha determinato un importo inferiore per i giocatori rispetto a quello di altri grandi eventi.

Il montepremi stanziato per la stagione Australiana

Il tesoretto stanziato per l’intera stagione tennistica australiana è pari a 100 mln di dollari Australiani, ripartiti per tutti i tornei in programma nel mese di gennaio, compreso la new entry United Cup.

“È fondamentale per la continua ascesa dell'Australian Summer of Tennis fornire opportunità di gioco importanti e pertinenti e garantire che i migliori giocatori del mondo siano adeguatamente ricompensati.

Vogliamo assicurarci che l'Australia sia il trampolino di lancio per la stagione globale. Ci ispirano tutti a partecipare a questo grande sport, oltre a ispirare le generazioni future. Agli Australian Open aumentiamo il montepremi per ogni turno, dalle qualificazioni alla finale, con gli incrementi maggiori nei primi turni, dove queste sostanziose ricompense aiutano i giocatori a investire nella propria carriera e, in molti casi, ad affermarsi per il successo durante tutto l'anno”.

Ha detto il direttore del torneo Craig Tiley Questa modalità di distribuzione del montepremi favorisce notevolmente la maggior parte dei giocatori che rientrano nella fase di qualificazione o nei primi turni del tabellone.

I tennisti che superano i $ 180.000 subiranno una forte riduzione. I vincitori, ad esempio, riceveranno 2.975.000 dollari australiani, vale a dire circa 2 milioni di dollari USA, che insieme alla politica fiscale fiscale, comporteranno una notevole riduzione del premio.

Paradossalmente, vincere eventi Masters 1000 o WTA 1000 come Indian Wells, Madrid o Roma garantirà un maggior guadagno ai tennisti. Photo Credit: Getty Images

Australian Open
SHARE