La gioia di Matteo Berrettini per la vittoria contro Monfils: "Sembra incredibile"



by   |  LETTURE 7524

La gioia di Matteo Berrettini per la vittoria contro Monfils: "Sembra incredibile"

Matteo Berrettini fa la storia del tennis italiano. Il numero sei al mondo è il primo tennista italiano ad aver raggiunto la semifinale agli Australian Open. Questo obiettivo non è stato, tuttavia, semplice da raggiungere, a causa soprattutto di uno scatenato Gael Monfils.

Il match tra Berrettini e Monfils sembra ricalcare le orme di un loro precedente: il quarto di finale agli US Open 2019. Come in quella partita, anche in questo match Berrettini vince al quinto set, dopo una lunga battaglia.

Nei quarti di Australian Open, tuttavia, il tennista romano si porta in vantaggio di due set nei confronti del tennista francese. Monfils ritrova, però, ritmo e condizione fisica e ribalta il risultato, andando sul due pari.

Nel set decisivo, Berrettini alza il livello della risposta e approfitta di un Monfils stanco e affaticato per conquistare il set e il match.

Le dichiarazioni post match di Matteo Berrettini

Matteo Berrettini accede alle semifinali di Australian Open per la prima volta nella sua carriera.

Nelle dichiarazioni post-partita, Berrettini ha parlato delle emozioni che questo quarto di finale ha lasciato. "Sembra incredibile. Sono davvero felice per me stesso. Che grande battaglia contro Gael. È stata una grande partita con molte emozioni.

Pensavo di averla chiusa nel terzo set e poi mi sono ritrovato nel quinto. Ma ho lottato davvero tanto e ho messo tutto in campo ed è per questo che sono davvero felice”, ha dichiarato il tennista numero 1 italiano.

Berrettini ha anche sottolineato le similitudini tra questo match e il suo ottavo di finale, vinto contro Carlos Alcaraz al quinto set. "Ero solo concentrato sulla vittoria della partita", ha detto Berrettini. “Ho avuto un paio di break point [nel terzo set] e non sono riuscito a prenderli e il tennis è così.

È successo anche con Alcaraz. Ero in testa e poi hanno iniziato a giocare meglio”, ha concluso il tennista italiano. Il numero 20 del mondo, che non aveva perso un set in rotta verso i quarti di finale, ha conquistato il suo undicesimo titolo a livello di tour all'inizio di questo mese all'Adelaide International 1 ed è 8-2 nella stagione.