Australian Open Q - Bronzetti e Trevisan acciuffano il tabellone. Fuori gli uomini



by   |  LETTURE 1020

Australian Open Q - Bronzetti e Trevisan acciuffano il tabellone. Fuori gli uomini

A due anni e tre mesi di distanza, Andy Murray ritrova una finale nel circuito maggiore. Il tre volte campione Slam – che aveva già lanciato dei segnali incoraggianti nella parte finale della passata stagione – sopravvive a Reilly Opelka in semifinale (con un rocciosissimo 6-7 6-4 6-4) e raggiunge Dan Evans.

Giustiziere di Aslan Karatsev in una partita clamorosamente folle in cui si ritrova a cancellare anche tre match point nel tie break del secondo set. A contendersi il titolo nel tabellone femminile saranno invece Paula Badosa e Barbora Krejcikova.

La spagnola si sbarazza senza troppe difficoltà di Daria Kasatkina, la numero uno del seeding cancella invece sette match point a Tamara Zidansek e chiude sullo 0-6 6-4 7-6(10) alla soglia delle tre ore di gioco. Nella tappa numero due del ‘250’ di Adelaide si ferma in semifinale la marcia di Coco Gauff, sconfitta a sorpresa da Madison Keys.

Nel derby statunitense Keys non sfrutta immediatamente un break di vantaggio nel corso del deciding set ma chiude comunque la pratica ai piedi del jeu decisif. Sfiderà in finale Alison Riske, che nella parte finale di giornata approfitta del forfait di Tamara Zidansek.

Adelaide 2: brilla Kokkiankis

Dal 2019 al 2021 Thanasi Kokkinakis aveva vinto quattro delle sei partite disputate nel circuito maggiore. Nel 2022 il tennista australiano è a sette vittorie e una sconfitta, raccolta peraltro in semifinale nella tappa numero uno del ‘250’ di Adelaide.

Battuto al tie break del terzo set Marin Cilic, che recupera solo in parte uno svantaggio di 3-6 nel rush finale. Kokkinakis raggiunge quindi la seconda finale in carriera dopo quella a Los Cabos datata 2017. Ad attenderlo il francere Arthur Renderknech.

Australian Open, qualificazioni: si qualificano Trevisan e Bronzetti. Fuori gli uomini

Martina Trevisan supera prepotentemente il setaccio del tabellone cadetto agli Australian Open dopo un 2021 da incubo. La tennista toscana – costretta a ripartire dal circuito minore – annota Olga Govortsova sul taccuino delle vittime settimanali a margine della stragrande maggioranza delle difficoltà accumulate nel primo turno con la rumena Fetecau.

Alla seconda presenza in carriera in un torneo dello Slam, Lucia Bronzetti trova posto tra le prime centoventotto con tre vittorie di rilievo. Nella sfida decisiva con Nao Hibino, la tennista emiliana rimedia in realtà a una situazione di 4-6 1-2 con un mega-parziale di 11-2. Photo Credit: Getty Images