Carlos Alcaraz firma un altro record di precocità: ecco quale



by   |  LETTURE 1592

Carlos Alcaraz firma un altro record di precocità: ecco quale

L’ascesa di Carlos Alcaraz, il ragazzo spagnolo che studia dai grandi e che si sta imponendo per carattere, qualità e precocità nel nuovo panorama internazionale del circuito maschile, è sotto gli occhi di tutti e le qualificazioni dell’Australian Open che si stanno disputando in questi giorni a Doha ne sono l’ennesima prova.

Proprio durante la sua partita di primo turno, il giovane rampante spagnolo ha conquistato un primato straordinario, insomma una rarità riservata soltanto ai talenti precoci: dopo aver battuto lo slovacco Horansky nel primo turno della fase preliminare, il giocatore di Murcia è diventato il primo giocatore classe 2003 a ottenere un trionfo in un match dello slam (chiaramente incluse le qualificazioni).

Fino a quel momento il più giovane era stato il nostro Musetti che era riuscito l’anno scorso a imporsi alla tenera età di 17 anni e 10 mesi, mentre negli anni precedenti i pionieri erano stati Brandon Nakashima, Félix Auger-Aliassime e Alex de Miñaur.

Se è vero che questo è solo il secondo tentativo del giovane allenato da “Mosquito” Ferrero di entrare nel tabellone finale di uno slam (il primo tentativo, fallito, era stato fatto pochi mesi fa al Roland Garros), l’impressione che genera così tanto entusiasmo nella gente è quella di essere comunque di fronte ad un ragazzo che, nonostante la poca esperienza e la giovanissima età, dimostri già una buona maturità e una ottima attitudine in campo, un’arma fondamentale sia per il presente che per il futuro e che il proprio allenatore, maestro in questo fondamentale, riuscirà senz’altro a migliorare ancora.

Alcaraz sulle orme di Jannik Sinner?

Qualora il promettente tennista spagnolo dovesse riuscire a qualificarsi per il tabellone principali rientrerebbe inoltre in una cerchia ancora più ristretta di grandi giovani protagonisti del circuito.

Un gruppo di élite guidato dal nostro Jannik Sinner (classe 2001), il più giovane tennista a conquistare una vittoria in un match ufficiale majour, sempre agli Australian Open, l’anno scorso, successo bissato e soprattutto migliorato durante il Roland Garros, torneo in cui ha addirittura raggiunto i quarti di finale, arrendendosi contro il futuro campione del torneo Rafa Nadal.