Australian Open - Wawrinka fa fuori Medvedev, ai quarti anche Thiem



by   |  LETTURE 2251

Australian Open - Wawrinka fa fuori Medvedev, ai quarti anche Thiem

Da Melbourne - Nonostante il passare degli anni, il feeling tra Stan Wawrinka e gli Australian Open è rimasto immutato. Il campione dell’edizione 2014 aveva perso entrambi i precedenti con Daniil Medvedev, ma si è tolto la soddisfazione di sfatare questo tabù a coronamento di una delle partite più belle del torneo.

Il fenomeno svizzero si è imposto 6-2 2-6 4-6 7-6(2) 6-2 dopo tre ore e 25 minuti di sensazionale battaglia, che ha tenuto incollato ai seggiolini tutto il pubblico della Margaret Court Arena. “È stata una partita fantastica, c’era un’atmosfera straordinaria” – ha commentato ‘Stanimal’ nella tradizionale intervista a bordo campo.

“Non è mai facile giocare contro Daniil, ho dovuto innalzare il mio livello nel quarto e quinto set. Il livello è stato altissimo per la maggior parte del match e l’atmosfera è sempre davvero speciale qui in Australia.

Mi sono accorto che stavo perdendo un po’ di fiducia nel secondo e terzo set, stavo combattendo contro me stesso. Ho dovuto lottare, rimanere positivo e sono contento del risultato”. Il tre volte campione Slam ha staccato il pass per i quarti per la quinta volta a Melbourne, ma era dal 2017 che non riusciva ad accedere tra i migliori otto.

Wawrinka attende ora il vincente della sfida tra Alexander Zverev e Andrey Rublev. “Come tennista e appassionato di tennis, cerco sempre di guardare le partite importanti. Sarà interessante vederli giocare. È grandioso per me continuare a giocare a questo livello.

Sono orgoglioso di quello che ho fatto e non vedo l’ora di scendere in campo per i quarti di finale” – ha aggiunto l’elvetico. Per il russo si tratta di una sconfitta dura da digerire, se si considera che molti lo accreditavano come terzo favorito (dietro a Djokovic e Nadal) dopo la finale raggiunta agli US Open lo scorso settembre.

In precedenza, Dominic Thiem aveva regolato Gael Monfils col punteggio di 6-2 6-4 6-4 accedendo ai quarti per la prima volta in carriera nell’Happy Slam. “Penso di aver disputato il mio miglior match agli Australian Open.

Mi sentivo davvero bene in campo. Il risultato è più netto di quanto non si sia visto sul terreno di gioco. Sono stato bravo a piazzare il break all’inizio di ogni set e poi l’ho mantenuto servendo bene.

Sono così felice di essere arrivato nei quarti qui per la prima volta” – ha dichiarato l’austriaco. Il pupillo di Nicolas Massu guarderà con grande interesse il big match tra Rafael Nadal e Nick Kyrgios: “Sarà un incontro spettacolare, non ci sono dubbi.

Guarderò sicuramente la partita stasera e penso che vincerà il migliore”. Clicca qui per visualizzare i risultati dell'ottava giornata