AUSTRALIAN OPEN - Na Li affossa la Sharapova. In finale contro l´Azarenka

La cinese lascia solo le briciole alla siberiana. La bielorussa estromette la Stephens con un giallo...

by Simone Mori
SHARE
AUSTRALIAN OPEN - Na Li affossa la Sharapova. In finale contro l´Azarenka

Un’altra giornata ed un'altra sorpresa in quel di Melbourne. Dopo l’eliminazione di ieri di Serena Williams, oggi lo scalpo eccellente è avvenuto per opera di Na Li che ha battuto in maniera molto netta la testa di serie numero 2 del torneo, Maria Sharpova per 62 62.


La cinese, ormai da qualche mese allenata da Carlos Rodriguez, ha espresso un tennis sicuro e potente e finalmente riesce a vincere partite anche con una rinnovata sicurezza mentale. Lo dimostra il fatto che oggi ha vinto ben 9 dei 12 giochi andati ai vantaggi e lo ha fatto contro un’avversaria che sa giocare benissimo sotto pressione.
La Li non ha mai lasciato alla siberiana il comando degli scambi, ed è stata quella la chiave principale di questo splendido successo che proietta la cinese alla sua terza finale Slam, seconda qui a Melbourne dove perse nel 2011 contro Kim Clijsters.

Ha vinto invece quella, sempre del 2011, del Roland Garros. Sarà la terza finale Slam anche per Victoria Azarenka che nella seconda semifinale ha battuto la rivelazione del torneo Sloane Stephens in 2 set, 61 64. Il match è stato più equilibrato di quanto il punteggio dica e la bielorussa non ha certamente espresso il suo tennis migliore.

Il servizio è stato troppo altalenante e da fondo la sua solita pressione nei colpi ha lasciato a desiderare. Per non parlere poi del finale del match dove avanti 5-3, Vika ha sprecato ben 5 matchpoints prima di chiudere, dopo aver annullato una palla del 5-5,nel game successivo.

Sul 5-4 l'Azarenka ha lasciato il campo per essere trattata dalla fisioterapista. La stessa giocatrice ha però ammesso che non aveva nessun problema muscolare, ma di aver pensato di avere un attacco di panico o addirittura di cuore.

Secondo il regolamento degli Slam,non si può richiedere il Medical Time Out per queste cause e sarebbe potuta essere squalificata. Sui social network sta crescendo un dibattito acceso.
Insomma, l’Azarenka tenterà sabato mattina, alle 9.30 ora italiana, di difendere il titolo conquistato lo scorso anno e di rimanere così la numero 1 del mondo.

Se dovesse perdere, il trono di regina della classifica Wta sarà di Serena Williams. Na Li non starà a guardare e per il tennis espresso in questi 10 giorni la si potrebbe vedere favorita, ma poi si sa che nelle finali tutto può accadere.

I precedenti sono di 5-4 per la bielorussa che non perde dalla cinese da quasi due anni. Proprio a Melborne l’ultima vittoria targata Li.
CLICCA QUI PER LE DICHIARAZIONI

Australian Open
SHARE