Head Radical MP 2021 - La racchetta di Diego Schwartzman



by   |  LETTURE 3409

Head Radical MP 2021 - La racchetta di Diego Schwartzman

CLICCA QUI PER ACQUISTARLA A PREZZO SCONTATO. PER UN ULTERIORE 10% DI SCONTO INSERISCI IL CODICE: TENWORLD10


Head nell’ultimo anno e mezzo ha aggiornato tutte le sue linee di racchette con la nuova tecnologia Graphene 360+, una riuscita combinazione tra il Graphene 360, fibra che migliora il trasferimento dell’energia nell’esecuzione del colpo e l’innovativa SpiralFibers, che aumenta la flessibilità del telaio per un migliore feeling nell’impatto con la palla, in linea con i più evoluti trend di mercato.

All’appello mancava solo la serie Radical, ma ad inizio 2021 il brand austriaco ha prontamente rimediato, con un aggiornamento di quella che è una racchetta storica e che è stata portata agli onori della cronaca prima da Andre Agassi e poi da Andy Murray.

Head Radical Graphene 360+ MP, l’attrezzo di cui vi parliamo in questo caso, è una racchetta abbastanza versatile, ma che richiede anche una buona dose di tecnica per sfruttarne tutto il potenziale, ecco perché si rivolge ad un pubblico di giocatori dal livello intermedio/avanzato.

Nel circuito Atp e Wta quest’attrezzo è utilizzato da: Diego Schwartzman, Taylor Fritz e Sloane Stephens. Nella nuova versione 2021, Head ha portato tante novità. La prima si nota immediatamente al primo sguardo e risiede nel look orange fluo.

Pensavamo di non rivedere più racchette così appariscenti del brand austriaco dopo che la linea Extreme aveva abbandonato la versione giallo evidenziatore per un sobrio e triste grigio e, invece, ci siamo dovuti ricredere.

Questa nuova versione della Radical brilla alla luce e si fa notare e riconoscere anche a parecchi metri di distanza. Come di consueto, Head taglia trasversalmente il telaio nella parte inferiore cambiando colore e utilizzando l’argento che viene usato anche per le scritte all’interno dell’ovale.

Parlando di novità tecniche, oltre alla già citata tecnologia Graphene 360+, segnaliamo l’adozione dei Sounds Grommets, passacorde utili per generare maggiore potenza grazie al migliore scorrimento delle corde.

Rimane, invece, dalla generazione precedente il sistema Control Pattern che crea un piatto corde (16x19) più denso nella parte centrale per massimizzare il controllo, e una spaziatura maggiore ai margini per migliorare le sensazioni nei colpi decentrati; in questo modo viene incrementato lo sweet spot.

Per quanto riguarda le specifiche, il peso è stato incrementato di ben 5 grammi che si fanno sentire tutti in fatto di maggiore stabilità, soprattutto a rete quando si devono respingere le raffiche più potenti.

Di contro, Head ha diminuito la rigidità a 65 RA per controbilanciare l’aumento di peso e rendere l’attrezzo più confortevole per il braccio e più giocabile. In campo Head Radical Graphene 360+ MP è una racchetta con un buonissimo equilibrio tra potenza e controllo.

È un ibrido tra una racchetta moderna, con un peso accessibile, e una classica con un profilo molto sottile che favorisce il controllo e i colpi di fino. I giocatori che non amano attrezzi troppo potenti e rigidi, ma che cercano comfort e giocate classiche e di fino senza troppe sbracciate la devono prendere assolutamente in considerazione.

In aggiunta, se siete anche amanti dei look accesi e frizzanti e volete avere tra le mani una racchetta che brilla e che si fa notare, beh, avete fatto Bingo!


CLICCA QUI PER ACQUISTARLA A PREZZO SCONTATO. PER UN ULTERIORE 10% DI SCONTO INSERISCI IL CODICE: TENWORLD10