La nuova Wilson Pro Staff



by   |  LETTURE 2293

La nuova Wilson Pro Staff

Wilson Pro Staff 97 v13 è un attrezzo unico e iconico che rende omaggio al modello del 1983. Questa versione è la sorella più leggera e user-friendly della racchetta utilizzata da sua maestà Roger Federer.

In particolare si avvalgono di questo modello i vari Roberto Bautista Agut, Juan Martin Del Potro, Grigor Dimitrov, Reilly Opelka e Kyle Edmund, solo per citarne alcuni. Apparentemente una racchetta total black, è, invece, ricca di particolari riconducibili al vecchio modello Pro Staff 85, uno dei primi attrezzi in grafite lanciato sul mercato.

La prima "chicca" stilistica è costituita dalla testa della racchetta ricoperta da uno strato di vernice traslucida che mette in evidenza la sottostante fibra in kevlar e grafite, vero e proprio marchio di fabbrica tecnico di questa versione v13.

Stiamo parlando della nuova tecnologia Braid 45 che ha sostituito la tecnologia Countervail e prevede una disposizione appunto a 45 gradi di questa speciale grafite intrecciata e non più ad angoli di 30 gradi. Ne consegue maggior feeling e controllo, senza nulla togliere alla consueta stabilità.

Il grande richiamo al 1983 è, invece, rappresentato dal doppio rigo giallo e rosso che compare sia nella parte interna della testa della racchetta, sia su uno degli steli. Che dire, racchetta bellissima ed elegante, sicuramente in linea con lo stile di Re Roger.


Oltre al Braid 45, ci sono altre novità tecniche. Una è lo String Mapping di Wilson che rende il piatto corde (16x19) più fitto e denso nella zona di impatto con la pallina. In questo modo i colpi sono più potenti, ma controllati, e molto precisi.

Lo noterete soprattutto nei colpi piatti, mentre nei colpi carichi di spin si ha qualche difficoltà in più, ergo per gli arrotini incalliti meglio dirigersi su altri attrezzi. Altro aggiornamento è il fondello ergonomico presente nella parte inferiore dell’impugnatura.

In questo modo vengono notevolmente aumentate comfort e maneggevolezza. Il modello RF97 mantiene, invece, il tradizionale fondello dritto utilizzato da Roger Federer. Da segnalare l'assenza della tecnologia Feel Flex che è stata introdotta ultimamente da Wilson su altri attrezzi come ad esempio la gamma Blade.

Pro Staff deve rimanere una racchetta rigida (67RA), ma è stata comunque resa più confortevole.
Oltre al dritto, Wilson Pro Staff 97 v13 è un portento anche sul back. Parliamo di un attrezzo veloce, facile da manovrare, potente.

Tutte caratteristiche che la rendono ottima anche nel gioco a rete.
Il servizio rimane molto buono, come in passato. Potente e preciso, sia nei colpi piatti che nei colpi in slice. Da segnalare anche l'ottima performance sulla risposta grazie alla sua innata stabilità.


Insomma, per Wilson Pro Staff 97 v13 si possono spendere solo belle parole. Esteticamente top, in campo si è migliorata molto con i pochi ma chirurgici interventi fatti. È un attrezzo che rimane prerogativa di coloro che sono dotati tecnicamente e possiedono un buon braccio e doti tecniche, ma si affaccia anche al giocatore intermedio.


CLICCA QUI PER ACQUISTARLA A UN PREZZO SCONTATO