ATP ROMA - Habemus Papam


by   |  LETTURE 2912
ATP ROMA - Habemus Papam

Federer b Berlocq 63 64 Era arrivato di lunedì al Foro, allenandosi nel tripudio degli appassionati, ma l’accoglienza del Centrale del tennis romano per Roger Federer è stata degna di un Re, o meglio di un Papa, essendo il Vaticano non molto distante dallo splendido impianto olimpico.

Appena la speaker ha annunciato il suo nome, i tanti timori che hanno ombrato la sua partecipazione nel torneo nostrano (dimostratisi più che fondati, viste le parole di Roger in conferenza stampa dopo il match) si sono dissolti in una 'fumata bianca' ed hanno lasciato spazio a grida di gioia e d’amore per lo svizzero.

Amatissimo e osannato come giusto che sia, Roger ha avuto vita facile contro lo specialista del rosso, l’argentino Carlos Berlocq. Partenza sprint del nuovo numero 2 mondiale, che in un batter d’occhio si è trovato avanti 3-0.

Forte di questo bonus, Federer ha amministrato serenamente il vantaggio per chiudere il primo parziale per 6-3. Più complicato il secondo con un Berlocq aggressivo e senza paura. Nel quinto gioco arrivava finalmente il break di Roger.

L’argentino non ci stava e controbreakkava, per poi tenere il servizio e andare in vantaggio 4-3. Altra striscia di 3 game (complice anche un nastro fortunato nell'ultimo e decisivo break), prima dell’esplosione di gioia del pubblico, che con il suo infinito affetto festeggiava il 6-3 6-4 finale.

Più tardi commentava Paul Annacone: "Quello che mi impressiona di Federer è la sua capacità di esser sempre calmo, anche quando non ha il pieno controllo del match". E il povero Berlocq lapidario su twitter: "Roger plays another sport". La tattica di Roger è stata la stessa applicata con successo a Madrid: scendere a rete il più possibile e giocare d'attacco.

E con successo sotto certi aspetti (17 punti su 22 discese a rete), meno secondo altri (22 gratuiti e 5 palle break concesse in totale). Ora sfida interessante con un ex re della classifica mondiale e di Parigi: Juan Carlos Ferrero. RISULTATI: Second Round
(14)Juan Monaco (ARG) d Radek Stepanek (CZE) 64 62
(10)Juan Martin Del Potro (ARG) d Mikhail Youzhny (RUS) 64 62
(3)Roger Federer (SUI) d Carlos Berlocq (ARG) 63 64
(11)Gilles Simon (FRA) d (q)Guillermo Garcia Lopez (ESP) 64 26 64
(16)Richard Gasquet (FRA) d (WC)Paolo Lorenzi (ITA) 63 62
(7)Tomas Berdych (CZE) d Lukasz Kubot (POL) 64 61
(12)Nicolas Almagro (ESP) d (q)Sam Querrey (USA) 75 62
Marcel Granollers (ESP) d (WC)Fabio Fognini (ITA) 63 64
Andreas Seppi (ITA) d (9)John Isner (USA) 26 76(5) 75
Stanislas Wawrinka (SUI) d (8)Janko Tipsarevic (SRB) 63 61
(2)Rafael Nadal (ESP) d Florian Mayer (GER) 61 75