Atp Torino - Settimana perfetta per Passaro, bella vittoria in finale su Musetti

Finisce a sorpresa il derby nel Challenger di Torino, Musetti manca il primo trofeo

by Redazione
SHARE
Atp Torino - Settimana perfetta per Passaro, bella vittoria in finale su Musetti
© Mike Hewitt/Getty Images

Due settimane magiche, tra le migliori della sua giovane carriera, per Francesco Passaro. Il tennista azzurro con una settimana importante si aggiudica il Challenger 175 di Torino, il torneo più importante della sua carriera.

Battuto a sorpresa in finale il connazionale Lorenzo Musetti che offre una prestazione di alti e bassi e si arrende in due set con il risultato di 6-3;7-5. I due si erano affrontati nell'unico precedente a Forlì, nella finale di un Challenger, in quell'occasione vinse Musetti, stavolta Passaro conferma il momento positivo e si prende una bella rivincita.

Match che termina in poco più di un'ora e mezza, per Passaro una grandissima soddisfazione. Primo set dove Passaro parte subito forte con un break nel secondo game, Musetti parte a rilento e i game vanno avanti senza problemi.

Lorenzo prova qualcosa ma l'avversario è piuttosto solido al servizio e offre un gioco piuttosto aggressivo. Il primo set va avanti senza dubbi e Passaro chiude per 6-3. Nel secondo set parte meglio Musetti che sfrutta l'unico vero momento di distrazione del match dell'avversario ed effettua il break.

Nel game successivo, sul 2 a 0, Musetti non coglie l'opportunità di allungare e subisce subito un nuovo break. Qualche errore troppo per Musetti che non chiude sul 3 a 0 e subisce il controbreak. Nessun problema fino al 5 a 5 con Musetti che nell'undicesimo game, alla seconda palla break concessa, concede il break decisivo a Passaro.

Francesco non trema e ottiene così una bella vittoria, grande salto sia nel Ranking Atp che nella Race e Passaro evidenzia ancora una volta i progressi fatti negli ultimi mesi. Ancora una chance sprecata per Musetti che partiva favorito in questo torneo (nettamente miglior ranking) ma cede in finale. Con questo successo Passaro guadagna ben 107 posizioni in classifica ed è ora numero 137 al mondo.

Challenger
SHARE