Piemonte Open - Finalmente si gioca: vittorie per Darderi, Fognini e Maestrelli

Dalle 15:45 è arrivato il sole su Torino e 6 partite si sono disputate e completate. Poi nuovamente la pioggia a fermare gli ultimi due incontri di giornata

by Luca Ferrante
SHARE
Piemonte Open - Finalmente si gioca: vittorie per Darderi, Fognini e Maestrelli
© Mike Hewitt/Getty Images

Finalmente si gioca sul campo stadio del circolo della stampa Sporting a Torino, dopo due giorni in cui il maltempo non ha dato praticamente mai tregua e rinviato tutt i match previsti. Intorno alle 15:45 è cominciato a splendere il sole nella città piemontese e gli organizzatori hanno dato inizio al torneo Challenger 175 con i sedicesimi.

6 i match che si sono riusciti a completare durante tutto il pomeriggio, prima che la pioggia tornasse a prendersi la scena in serata. Luciano Darderi, quinta testa di serie nel tabellone principale, ha impiegato meno di un'ora e mezza per battere l'argentino Camilo Ugo Carabelli.

L'azzurro non ha cominciato nel migliore dei modi in entrambi i set (è finito sotto 3-1 nel primo e 2-0 nel secondo) ma ha saputo reagire e invertire la rotta, imponendosi col punteggio di 6-4, 6-3. Sul centrale è toccato poi a Fabio Fognini e Giulio Zeppieri affrontarsi.

Una presenza molto particolare per il sanremese, nuovamente allo Sporting a sedici anni dalla sua vittoria nel Challenger che gli consegnò il primo titolo in carriera nella categoria. Il ligure si è dimostrato superiore durante tutto il match, riuscendo a domare il romano con un netto 6-2, 6-3.

Ora, per il 36enne, ci sarà l'attesissimo incrocio con il numero 3 del main draw Matteo Arnaldi.

Avanza Maestrelli nel derby, interrotto Nardi sul più bello

È stato Francesco Maestrelli a spuntarla nell'altro derby tutto italiano con Mattia Bellucci.

6-4, 6-2 il risultato finale del confronto, che ha consentito al 21enne di Pisa di raggiungere il brasiliano Felipe Meligeni Alves al prossimo round. Interrotta davvero sul più bello, nel momento cruciale della sfida, la battaglia fra Luca Nardi e J.J.

Wolf. Il 20enne di Pesaro ha conquistato il primo set per 7-5, mentre lo statunitense ha fatto suo il secondo parziale con il medesimo punteggio. La partita è stata sospesa sul 4-4 e 30-15, con servizio per l'americano.

Si riprenderà venerdì, giorno nel quale si dovranno cercare di giocare tutti gli ottavi di finale e gli stessi quarti.

SHARE