Atp/Wta Roma - Tommy Paul sorprende Hurkacz. Swiatek incontrastabile, anche Gauff ko

Lo statunitense esce vincitore dalla battaglia col polacco. La numero uno, invece, non concede neppure un set alla statunitense

by Luca Ferrante
SHARE
Atp/Wta Roma - Tommy Paul sorprende Hurkacz. Swiatek incontrastabile, anche Gauff ko
© Dan Istitene/Getty Images

Un'ora e 48 minuti di gioco, ma la numero uno resta incontrastabile. Iga Swiatek ha regolato e battuto in due set anche la statunitense Coco Gauff, numero 3 del ranking Wta che ha cercato di impensierire la polacca senza però riuscirci.

Una battaglia dura quella andata in scena sul campo centrale degli Internazionali d'Italia, che ha divertito gli appassionati. Il primo parziale è stato piuttosto equilibrato e si è aperto col break in apertura dell'americana, che ha subito sorpreso la 22enne al servizio ed è salita sul 2-0.

La classe 2004 non ha saputo consolidare quel vantaggio e, alla prima opportunità concessa nel game successivo, la nativa di Varsavia ha piazzato il contro-break. Sul 4-4 è stata nuovamente Gauff a cedere in battuta, ai vantaggi, che ha consentito a Iga di servire con successo per il set (6-4).

Nel secondo Swiatek ha controllato alla perfezione il match e non ha dato praticamente chances a Coco di strapparle il servizio. Dal 2-2 la polacca ha cambiato ulteriormente marcia ed è dilagata nel punteggio, lasciando un solo gioco alla statunitense.

In 49 minuti ha portato a casa anche il secondo parziale per 6-3, staccando il pass per l'atto conclusivo della manifestazione nella capitale. Ritroverà la rivale Aryna Sabalenka o ci sarà un'incontenibile Collins?

È Tommy Paul a raggiungere le semifinali a Roma

Nella parte bassa del tabellone maschile è stato Tommy Paul ad aggiudicarsi la sfida dei quarti di finale contro Hubert Hurkacz, attualmente numero 9 della classifica mondiale Atp.

Dopo una battaglia di quasi tre ore, lo statunitense ha saputo spuntarla al terzo decisivo set. Nel parziale inaugurale l'americano ha fallito l'occasione di servire per il set sul 5-4, perdendo la battuta alla quarta palla break concessa.

Il polacco, però, non ha sfruttato il momento favorevole e nel game successivo ha addirittura perso il servizio a zero. A quel punto il 26enne è stato abile a chiudere i giochi ed evitare il tie-break (7-5). Dallo 0-2, il 27enne di Wroclaw ha reagito e ribaltato completamente la situazione di punteggio, strappando il parziale per 6-3.

Nel terzo set lotta estenuante tra i due per oltre un'ora: Hubi ha lasciato ben tre turni in battuta al suo avversario, che si è portato a casa la vittoria dopo un ultimo game lunghissimo (annullate 6 palle break tutte in fila, poi ha archiviato la pratica al quarto match point).

Tommy Paul
SHARE