Atp Barcellona - Matteo Arnaldi archivia la pratica Trungelliti: è ai quarti

Dopo un primo set più combattuto, l'italiano prende decisamente il largo nel secondo

by Andrea Tebaldi
SHARE
Atp Barcellona - Matteo Arnaldi archivia la pratica Trungelliti: è ai quarti
© Clive Brunskill/Getty Images

Matteo Arnaldi ha battuto l'argentino Marco Trungelliti e si è qualificato per i quarti di finale dell'Atp 500 di Barcellona. Il giocatore ligure era ampiamente favorito in questo ottavo di finale e non ha deluso le aspettative dopo essere sopravvissuto ad un primo turno thriller nel quale ha eliminato l'argentino Baez salvando 4 match point.

Punteggio finale della partita 6-3, 6-0. Trungelliti, numero 197 del mondo ed esperto giocatore classe 1990 proveniva dal tabellone delle qualificazioni ed era alla sua quinta partita del torneo di Barcellona: questo lo ha portato probabilmente ad accusare un po' di stanchezza nel secondo set.

Nel primo set Matteo Arnaldi, questa settimana al numero 40 della classifica Atp, ha iniziato tenendo il suo primo game di battuta. Secondo interminabile game da un quarto d'ora che Trungelliti è riuscito a portare a casa salvando diverse palle break.

La partita ha seguito i servizi fino al 4-3 con il giocatore ligure che alla nona palla break del set è riuscito finalmente a strappare il servizio all'avversario. Arnaldi ha chiuso poi il primo set 6-3 sul proprio game di battuta al secondo set point con uno smash vincente.

Un set più combattuto di quanto non dica il semplice punteggio con Arnaldi che è stato bravo a fare la differenza al momento decisivo. Nel secondo parziale l'italiano è partito fortissimo e ha cercato di mettere, stavolta, subito le cose in chiaro.

Il break in apertura ha fatto perdere quasi tutte le certezze e le speranze di rimonta al sudamericano, che è crollato dal punto di vista mentale e fisico. L'azzurro ne ha approfittato per archiviare più in fretta la pratica, riservandogli un bagel.

Per il vincitore c'è ora nei quarti di finale di Barcellona il vincente della sfida tra Jordan Thompson e Casper Ruud, con il giocatore norvegese finalista a Monte-Carlo 2024 favorito.

Matteo Arnaldi
SHARE