Atp Santiago - Darderi vola con tenacia ai quarti. Medvedev e Rublev avanzano a Dubai

Il tennista italo-argentino lotta fino all'ultimo ma deve cedere al terzo set. Ben due ritiri a partita in corso negli Emirati Arabi Uniti: ne approfitta anche Bublik

by Luca Ferrante
SHARE
Atp Santiago - Darderi vola con tenacia ai quarti. Medvedev e Rublev avanzano a Dubai
© Marcelo Endelli/Getty Images

Luciano Darderi è riuscito ad andare oltre le difficoltà e a raggiungere i quarti di finale dell'Atp 250 di Santiago del Cile. Un'altra vittoria che fa morale quella ottenuta dal tennista italo-argentino, che ha ritoccato il suo best ranking salendo virtualmente al numero 73 del mondo.

L'azzurro è partito col piede giusto e ha subito messo alle strette Juan Manuel Cerundolo, avversario che lo aveva di recente sconfitto alle qualificazioni di Rio de Janeiro, grazie al servizio e al suo potente dritto.

Il 6-3 del primo set non ha però demoralizzato il sudamericano, che ha reagito e pareggiato i conti con lo stesso punteggio. Nel parziale decisivo l'equilibrio è stato spezzato nell'ottavo gioco da Darderi, abile a portarsi avanti di un break e a strappare il pass per il turno successivo (6-3).

L'Atp 500 di Dubai si avvia verso una finale tutta russa come è accaduto lo scorso anno? Lo si scoprirà definitivamente venerdì 1 marzo con le semifinali del torneo. Il campione in carica Daniil Medvedev si è confermato e non ha avuto problemi a superare lo spagnolo Alejandro Davidovich Fokina ai quarti: solo 5 i game concessi dal numero 4 del mondo all'iberico, che ha potuto fare davvero poco.

Una situazione parecchio strana si è verificata in campo durante la giornata: nelle prime due partite in programma il giocatore sotto nel punteggio si è ritirato a due game dalla sconfitta. sul 6-4, 4-1 Alexander Bublik non ha bisogno di proseguire e chiudere definitivamente il match per il forfait del ceco Jiri Lehecka, dolorante a una spalla.

Il kakako ha centrato così la terza semifinale della stagione dopo quelle conquistate da Adelaide e Montpellier. Stessa sorte per Andrey Rublev, che mentre era avanti 6-4, 4-3 ha approfittato della rinuncia del suo avversario Sebastian Korda per un problema fisico.

I due si sfideranno ora per un posto nell'atto conclusivo della manifestazione, mentre la principale testa di serie del tabellone se la vedrà con il francese Ugo Humbert, abile a rimontare Hubert Hurkacz (3-6, 7-6, 6-3).

SHARE