Mamma Aneke rompe il silenzio: ecco perché non seguirà più Rune in tutti i tornei

Altro cambio nel team del tennista danese: i motivi della separazione professionale

by Gennaro Di Giovanni
SHARE
Mamma Aneke rompe il silenzio: ecco perché non seguirà più Rune in tutti i tornei
© Bradley Kanaris/Getty Images

E’ rivoluzione in casa Holger Rune. Sono settimane movimentate per il tennista danese, che da qualche settimana a questa parte ha dato il via ad una vera e propria rivoluzione. Dopo aver salutato i due ormai ex allenatori Boris Becker e Severin Luthi, il numero sette del mondo dovrà fare i conti con un altro addio sofferto nella sua squadra, quella di sua madre Aneke, che ha ufficialmente lasciato il ruolo di manager.

Una separazione professionale dolorosa, ma dovuta. A spiegare cosa è accaduto è stata la stessa Aneke: “Da quando Holger è diventato adolescente, il piano era che io mi facessi gradualmente da parte quando lui avrebbe potuto iniziare a gestire sempre più cose da solo.

E credo che Holger sia maturato enormemente. Non c'è più alcun filtro quando deve trasmettere alla sua squadra ciò di cui ha bisogno o ciò che è importante per lui", ha spiegato.

Una separazione che poteva avvenire ben prima

La seconda collaborazione con Mouratoglou in qualche modo solleva la madre del 20enne, che ora potrà farsi da parte con meno ansia: “C'è sempre stato un piano di uscita, ma era necessario che ci trovassimo in un posto in cui potessi vedere che Holger stesso prendeva la foglia dalla bocca e trasmetteva ciò di cui aveva bisogno.

E ora è molto chiaro su ciò che vuole e ciò che non vuole", ha dichiarato. Per poi concludere confidando che avrebbe potuto lasciare molto tempo prima, ma non è stato possibile: "Il motivo per cui non mi sono ritirata già l'anno scorso è che tutto è diventato un po' più caotico del previsto", ha aggiunto.

Holger Rune
SHARE