Atp Marsiglia - Humbert infallibile in finale: Dimitrov ko. Abu Dhabi, vince Rybakina



by ANTONIO FRAPPOLA

Atp Marsiglia - Humbert infallibile in finale: Dimitrov ko. Abu Dhabi, vince Rybakina
© Darrian Traynor/Getty Images

"Le finali non si giocano, si vincono" . Ugo Humbert sembra aver fatto sua la famosa frase ripetuta un infinito numero di volte nel mondo del calcio. Per il francese è diventata ormai una filosofia di vita, perché a Marsiglia ha vinto la quinta finale su cinque nel circuito maggiore aggiungendo in bacheca altrettanti titoli ATP.

È l'ottavo giocatore in grado di portare a casa le prime cinque finali nell'Era Open. Grigor Dimitrov non è apparso al meglio delle sue condizioni e la lunga semifinale con Karen Khachanov ha probabilmente inciso sulla sua prestazione.

Atp Marsiglia - Humbert fa 5 su 5 nelle finali disputate a livello ATP: battuto anche Dimitrov

Il bulgaro ha provato sin dal primo 15 ad accorciare gli scambi con la speranza di arrivare a giocarsi tutto nei momenti importanti.

Entrambi hanno tenuto la battuta senza alcun fastidio fino al fatidico 5-4, quando Humbert ha messo pressione a Dimitrov procurandosi due set point. Il 32enne ha cancellato il primo con un servizio vincente ma affossato in rete il dritto nel secondo caso.

La seconda frazione di gioco si è decisa nei minuti iniziali. Lo sforzo profuso da Dimitrov non è stato premiato: Humbert si è tirato fuori dai guai grazie al servizio e annullato due pericolose occasioni.

Nel game successivo, Dimitrov ha ceduto mentalmente e regalato il break al francese a causa di un complicato rovescio difensivo. Humbert non si è mai distratto e ha chiuso con il punteggio di 6-4, 6-3.

Wta Abu Dhabi - Settimo titolo in carriera per Elena Rybakina: Kasatkina si arrende in 2 set

Elena Rybakina ha conquistato il settimo titolo in carriera, il secondo in stagione, al torneo WTA 500 di Abu Dhabi superando per la prima volta Daria Kasatkina nel computo degli scontri diretti.

Le due si erano già affrontate in quattro circostanze registrando un record di 2-2. La giocatrice kazaka ha approfittato della forma fisica non ottimale della sua avversaria, che ieri ha trascorso ben tre ore in campo nella semifinale contro Beatriz Haddad Maia, e si è imposta nell’ultimo atto del Mubadala Abu Dhabi Open con un netto 6-1, 6-4.

Kasatkina ha iniziato male il match e perso la battuta da 40-0 commettendo due doppi falli e un banale errore con il dritto. Rybakina ha offerto generosamente l’immediato contro break, ma ha poi collezionato quattro giochi di fila lasciando un solo game alla russa.

Il secondo set si è rivelato molto più combattuto, perché Rybakina ha leggermente abbassato il livello e vanificato in due circostanze il vantaggio guadagnato in risposta. Kasatkina ha cercato di cambiare qualcosa ed essere più aggressiva; Rybakina si è adeguata alle nuove condizioni e spaccato la pallina con il dritto sulla chance di 5-4.

La breve interruzione per pioggia - maturata sul 30-30 - non ha impedito all’ex campionessa di Wimbledon di scrivere la parola fine. Il torneo di Cluj-Napoca potrebbe rappresentare un nuovo inizio per Karolina Pliskova.

La ceca ha ritrovato il sorriso nel Tour WTA dopo quattro anni vincendo il 17° titolo in carriera, il primo dopo oltre 4 anni: l'ultima volta aveva trionfato a Brisbane nel 2020. Pliskova ha sconfitto la giocatrice di casa Anna Bogdan con il punteggio di 6-4, 6-3.