Lo sfogo di Benoit Paire: "Ricevo sempre le stesse critiche, è difficile"

Paire è tornato nel Tour ATP nel torneo 250 di Montpellier

by Nicola Penta
SHARE
Lo sfogo di Benoit Paire: "Ricevo sempre le stesse critiche, è difficile"
© Julian Finney/Getty Images

Benoit Paire ha ritrovato il successo nel circuito maggiore nel torneo disputato questa settimana a Montpellier, di fronte al pubblico di casa. Il francese ha superato in rimonta nel primo turno il pluricampione Slam ed ex numero 1 Andy Murray (contro cui non aveva mai vinto nei 3 precedenti,ndr.) con il punteggio di 2-6 7-6 (5) 6-3 salvo essere sconfitto dal connazionale Harold Mayot nel successivo incontro.

Paire è tornare a trionfare a livello ATP a distanza di 2 anni dall’ultima affermazione (contro lo svizzero Huesler nel Masters 1000 di Cincinnati) e dopo un periodo in cui ha partecipato a livello Challenger per ricostruirsi la propria classifica e ottenere fiducia è pronto a rientrare nel Tour.

Paire ha parlato degli ultimi anni nel corso di un'intervista a L'Equipe

Nel corso di un’intervista rilasciata a L ‘Equipe l’ex numero 18 della classifica ATP ha raccontato le problematiche che sono seguite al contagio da COVID-19 sottolineando: “Era da molto tempo che non giocavo tornei di questo livello.

Ho trascorso un anno giocando tornei Challenger, a parte il Roland Garros dove avevo una wild card. È stato un anno complicato, ma non ho avuto altra scelta che tornare ai Challenger per guadagnare punti e risalire in classifica.

Il mio obiettivo era finire l'anno tra i primi 100 e non ci sono arrivato, ho finito 115. Dopo il Covid è difficile e non ho ottenuto risultati molto buoni”. L’originario di Avignone ha proseguito confessando il consumo eccessivo di alcool nel periodo oscuro della propria carriera sportiva e le critiche che ne sono susseguite.

“Sento continuamente queste critiche secondo cui bevo solo alcolici e che non ha senso che io giochi a tennis. Ogni giorno è difficile” ha affermato il classe 1989 che ha deciso di darsi una seconda opportunità ripartendo dalla posizione di numero 110 della classifica ATP.

Benoit Paire
SHARE