Atp Montpellier - Flavio Cobolli ribalta e supera Monfils. Errani eliminata da Linz

Bella prestazione del 21enne toscano in Francia, che vince la sfida nonostante abbia perso un combattuto primo set al tie-break

by Luca Ferrante
SHARE
Atp Montpellier - Flavio Cobolli ribalta e supera Monfils. Errani eliminata da Linz
© Cameron Spencer/Getty Images

Flavio Cobolli si è subito messo in mostra nella gara d'esordio dell'Atp 250 di Montpellier. Il giocatore italiano è riuscito a superare la testa di serie numero 8 del tabellone principale Gael Monfils, che nonostante abbia conquistato un combattuto primo set si è dovuto arrendere e abbandonare anzitempo la competizione di casa.

Una bella prestazione per il giovane 21enne azzurro, abile a non disunirsi dopo il parziale inaugurale e a ribaltare completamente il punteggio finale. Dopo una brutta partenza (0-3), il tennista di Firenze ha recuperato lo svantaggio e si è portato addirittura avanti di un break (4-3).

Il transalpino ha però strappato nuovamente la battuta al suo avversario e i due si sono spinti fino al tie-break. Sono serviti ben 18 punti per assegnare il set a Monfils, che al quarto set point si è portato a casa il parziale durato oltre un'ora e mezza (complice anche una sospensione di circa 10 minuti per un piccolo malore da parte di uno spettatore).

Dal secondo il francese ha cominciato a calare, mentre il tennis di Cobolli non è diminuito di intensità. Il break nel sesto gioco ha consentito all'azzurro di raggiungere il 6-3 e allungare ulteriormente il match.

Gael non ha retto e nell'ultimo set è andato in difficoltà anche dal punto di vista fisico: il toscano classe 2002 ha risolto la pratica con un severo ma perentorio 6-0.

Fuori Sara Errani

Sara Errani è stata estromessa dal tabellone principale di singolare del Wta 500 di Linz: l'italiana non ha potuto quasi nulla contro la forza della russa Anastasija Potapova.

6-4, 6-3 il risultato in favore della 22enne, che ha risolto con poche difficoltà la pratica. La 36enne di Bologna ha provato a resistere, riuscendo anche a strappare in due occasioni la battuta, ma ha dovuto alla fine cedere.

Flavio Cobolli
SHARE