UTS London - Andrey Rublev è una furia: dita in faccia all'arbitro per un malinteso

Il russo perde completamente le staffe nella competizione di Patrick Mouratoglou

by Luca Ferrante
SHARE
UTS London - Andrey Rublev è una furia: dita in faccia all'arbitro per un malinteso
© Julian Finney/Getty Images

Andrey Rublev ha perso completamente le staffe durante la finale dell'Ultimate Tennis Showdown, il torneo di esibizione creato dal coach francese Patrick Mouratoglou che sta tenendo impegnati alcuni dei tennisti di prima fascia del circuito maggiore Atp.

Il tennista russo è andato su tutte le furie per una non assegnazione da parte del giudice di sedia che lo ha penalizzato nel corso della partita contro il britannico Jack Draper. Il nativo di Mosca aveva chiesto di giocarsi il 'punto triplo' e quindi portarsi a quota 13: il giocatore 26enne ha conquistato lo scambio ma ha alla fine ottenuto un solo punto a causa di un malinteso con l'arbitro, che non si era accorto della sua richiesta.

A quel punto Andrey si è avvicinato 'minacciosamente' al giudice di sedia, facendogli il segno del '3' con le dita. Non un gran gesto del russo, che è stato molto criticato dagli appassionati sui social appena il video è cominciato a circolare sui social.

La competizione si basa però su regole decisamente diverse rispetto a quelle a cui tutti si sono abituati: infatti, Rublev non è stato squalificato. Ecco il video di quanto accaduto in campo.

L'atleta classe 1997 ha diviso l'opinione pubblica anche quest'anno con i suoi comportamenti particolari: il russo è passato alla storia per prendersi a racchettate sul ginocchio nei momenti in cui è in difficoltà. Nonostante questo, il 26enne si è messo in evidenza durante il 2023 chiudendo al numero 5 della classifica.

Andrey Rublev Patrick Mouratoglou
SHARE