Taylor Fritz non è deluso: "Ho comunque chiuso la stagione in top 10"

L'americano ha parlato durante un intervista a AO show

by Nicola Penta
SHARE
Taylor Fritz non è deluso: "Ho comunque chiuso la stagione in top 10"
© Lintao Zhang/Getty Images

Il tennista americano Taylor Fritz si sta preparando per la stagione 2024. Il tennista originario di Rancho Santa Fe, California (USA) , nel febbraio 2023 ha raggiunto il proprio best ranking di numero 5 della classifica ATP e sarà presente nella United Cup (gli Stati Uniti difendono il titolo conquistato nell’edizione scorsa,ndr.)che inizierà a dicembre.

Fritz tramite la competizione mista a squadre si proietterà verso il primo Slam stagionale, gli Australian Open in cui cercherà di migliorare il risultato dello scorso anno (è stato sconfitto dall’australiano Alexei Popyrin nel secondo turno dell’edizione 2023 del Major,ndr.).

Taylor Fritz si proietta verso il 2024

In un’intervista rilasciata al podcast the AO show, Taylor Fritz si augura un 2024 pieno di successi. “Torneremo sicuramente con la voglia di difendere il titolo, l'obiettivo principale è qualificarsi nella fase a gruppi e poi arrivare a Sydney e poi ripartiremo da lì", ha affermato Fritz, che guiderà la squadra della propria Nazione insieme a Jessica Pegula.
Fritz nella passata stagione ha raggiunto i quarti di finale nel corso degli US Open 2023 e nei Masters 1000 di Indian Wells e Miami oltre alla semifinale a Montecarlo.

“Sentivo come se il mio livello medio, quando non stavo giocando al meglio, fosse abbastanza buono. Alla fine, sono riuscito comunque a finire nella top 10, quindi penso che, se non sono super, super soddisfatto di molti risultati e riesco ancora a finire nella top 10, allora probabilmente è positivo a fine anno” ha dichiarato il tennista originario di Rancho Santa Fe.
Taylor, infine, ha parlato del primo Slam stagionale e della volontà di iniziare al meglio l’anno (agli Australian Open vanta come miglior risultato il quarto turno raggiunto nel 2022,ndr.) sottolineando: “Spero di potermi riorganizzare e iniziare il prossimo anno un po' come ho fatto negli ultimi due anni e darmi una buona base su cui lavorare per il resto dell'anno”.

Taylor Fritz
SHARE