Lorenzo Musetti e il successo dell'Italia: "Gran parte del merito è di Jannik Sinner"



by NICOLA PENTA

Lorenzo Musetti e il successo dell'Italia: "Gran parte del merito è di Jannik Sinner"
© Clive Brunskill/Getty Images

Uno dei componenti della rosa dell’Italia campione della Coppa Davis 2023 è stato Lorenzo Musetti. Il giovane carrarino si è infortunato durante il match contro il serbo Miomir Kecmanović (primo match della semifinale tra Italia e Serbia, ndr.) e ha supportato i suoi compagni di squadra dalla tribuna.

Musetti si sta preparando per la stagione 2024 che lo vedrà protagonista nel torneo ATP 250 di Adelaide che si terrà dall’8 al 13 gennaio in Australia.

Lorenzo Musetti e la dolce dedica al figlio

Il giovane carrarino di recente ha dedicato in un’intervista a ‘La Nazione’ la vittoria della Davis al figlio che nascerà durante il prossimo anno.

“Alla mia famiglia, ai tanti sacrifici che hanno fatto per farmi arrivare fino qui, e alla mia ragazza Veronica, a mio figlio Ludovico che nascerà il prossimo anno. Fino alla fine non ho mai pensato che c’è l’avessimo fatta, nel tennis mai dire mai.

Gran parte del merito è di Sinner”. Ha affermato Musetti. Lorenzo ha continuato ‘svelando’ il segreto dietro la vittoria degli Azzurri dichiarando: "L’amicizia e la sincerità di tutto il gruppo dei ragazzi.

Speriamo di condividere altri trofei come questo. Ora prenderò una settimana di vacanza per poi ripartire a lavorare con nuovi propositi per il 2024. Rientrerò a Carrara solo a Natale per passarlo in famiglia, credo che sia la cosa più importante da condividere con i propri cari".

Musetti sarà atteso a riscattare la stagione 2023 avara di grandi successi e sotto le aspettative conclusa con 6 sconfitte consecutive e senza titoli o finali nel Tour ATP. I migliori risultati sono stati la semifinale raggiunta nell’ ATP 500 di Barcellona persa contro il greco Stefanos Tsitsipas e i quarti raggiunti nel Masters 1000 di Montecarlo persi contro l’altoatesino Jannik Sinner e in cui ha sconfitto il numero 1 del mondo Novak Djokovic.

Complici i risultati incostanti il tennista italiano ha perso delle posizioni nel ranking chiudendo l’anno da numero 27 e ha scelto di aggiungere al proprio team la leggenda italiana Corrado Barazzutti che sarà il super coach del tennista carrarino.

Lorenzo Musetti Jannik Sinner