Atp Metz - Niente da fare per Fabio Fognini: in finale ci va Ugo Humbert

Il cammino del tennista italiano a Metz si è interrotto a un passo dalla finale

by Antonio Frappola
SHARE
Atp Metz - Niente da fare per Fabio Fognini: in finale ci va Ugo Humbert
© Dean Mouhtaropoulos/Getty Images

Niente da fare per Fabio Fognini al torneo ATP 250 di Metz: sfuma, per il momento, la finale numero 20 nel circuito maggiore. La prestazione sottotono che ha caratterizzato il match con uno straordinario Ugo Humbert, non deve assolutamente cancellare quanto di buono fatto dal ligure nel corso dell’evento francese.

Fognini ha infatti dimostrato di poter ancora competere ad altissimi livelli. L’azzurro ha sconfitto Alexander Bublik in una partita durissima - annullando tre match point - e dominato il derby tricolore con Lorenzo Sonego ai quarti.

Quest’oggi non è stata la sua giornata e Humbert, che sogna di chiudere la stagione come numero uno francese, si è imposto con un severo 6-0, 6-2 in poco più di un’ora.

Atp Metz - Niente da fare per Fognini: in finale ci va Humbert

Un eccezionale dritto lungolinea ha permesso a Humbert di sorprendere subito in risposta Fognini nel secondo game.

Il 25enne ha acquisito fiducia e non ha lasciato nemmeno un gioco al rivale. L’italiano ha provato a reagire nel secondo parziale e ha salvato due palla break sull’1-2 affidandosi al servizio. Nel successivo turno di battuta, però, Humbert ha attivato il pilota automatico e brekkato a zero Fognini.

Sotto 2-5, l’azzurro è apparso piuttosto sfiduciato e ha chiuso il match con un brutto drop shot. A contendersi il titolo del Moselle Open con Humbert sarà Alexander Shevchenko. Il russo sta vivendo un esaltante finale di stagione e ha liquidato la wild card Pierre-Hugues Herbert con un doppio 6-4.

Shevchenko ha preso subito il largo nel primo set, mai davvero in discussione. Nel secondo, invece, Herbert gli ha creato più di qualche difficoltà. La chiave è tutta da ricercare nel nono game: il 22enne ha trovato profondità con la risposta e costretto l’avversario a un complicato recupero.

I protagonisti dell’ultimo atto del torneo di Sofia saranno Jack Draper e Adrian Mannarino. Dopo aver vinto il Challenger di Bergamo, il britannico ha ulteriormente alzato il livello e raggiunto la prima finale in carriera superando Jan-Lennard Struff con il punteggio di 6-3, 6-4.

Mannarino, da parte sua, ha fatto valere la maggiore esperienza ed eliminato Pavel Kotov in due set.

Fabio Fognini Ugo Humbert
SHARE