Atp Parigi-Bercy - Roman Safiullin firma l'impresa ed elimina Carlos Alcaraz

Il russo ha sconfitto in due set l'ex numero uno del mondo

by Antonio Frappola
SHARE
Atp Parigi-Bercy - Roman Safiullin firma l'impresa ed elimina Carlos Alcaraz
© Dean Mouhtaropoulos/Getty Images

Carlos Alcaraz non perdeva all’esordio in un evento Masters 1000 da Montreal 2022. A interrompere questa striscia di vittorie ci ha pensato un coraggioso ed esplosivo Roman Safiullin a Parigi-Bercy. Il russo ha firmato l’impresa e liquidato uno spento Alcaraz con un inaspettato 6-3, 6-4.

Lo spagnolo non è al 100% - lo ha ammesso nel corso del Media Day - e il campo ha dimostrato che avrà bisogno di lavorare per migliorare la sua condizione fisica in vista delle imminenti Finals. Safiullin si è auto-brekkato nel terzo game colpendo due doppi falli e calibrando male il rovescio.

Alcaraz non ne ha approfittato e ha subito l’immediato contro break senza poter opporre resistenza al passante nemico. Il momento chiave è da ricercare nell’ottavo gioco: Alcaraz ha continuato a sbagliare e ha permesso a Safiullin di passare in vantaggio spedendo il rovescio di metri oltre la linea di fondo campo.

Atp Parigi-Bercy - Colpo di scena: Safiullin elimina Alcaraz

Il secondo parziale ha seguito lo stesso e identico andamento del primo. Alcaraz ha aperto le danze con una straordinaria risposta vincente sul 2-1 e disfatto tutto subendo un altro letale passante.

Il russo ha avvertito il momento favorevole, spinto con tutta la sua grinta e sorpreso ancora Alcaraz in risposta nel settimo gioco: lo spagnolo è andato fuori giri con il dritto. Il 26enne di Podolsk non ha tremato e ha raggiunto il risultato più prestigioso della sua carriera.

Felix Auger-Aliassime sta provando a ritrovare il suo miglior tennis in quest’ultima parte di stagione e, a Parigi-Bercy, ha raccolto il sesto successo consecutivo dopo aver conquistato il quinto titolo in carriera a Basilea la scorsa domenica.

Il canadese ha sconfitto Jan-Lennard Struff con il punteggio di 7-6( 3) , 6-4 e raggiunto al secondo turno Stefanos Tsitsipas. Entrambi hanno offerto occasioni al servizio - una Struff e tre Auger-Aliassime - prima del tie-break.

Il 23enne di Montreal ha collezionato i primi sei punti e, di fatto, vinto il set. Un solo assolo è bastato al canadese per condurre l’assalto decisivo: il break è arrivato nel terzo game a causa di un brutto doppio fallo del tedesco.

Gael Monfils ha perso un match folle contro Francisco Cerundolo. In vantaggio di un set, il francese si è giocato male il match point concessogli dall’argentino sul 5-4 e disputato un pessimo tie-break. A un passo dalla vittoria nel terzo set, Monfils ha ceduto la battuta a zero sul 4-3.

Il francese si è salvato nel decimo game, cancellando due match point, non nel dodicesimo facendosi del male da solo con il dritto. Tutto facile per il prossimo rivale dell’Italia ai quarti di finale di Coppa Davis.

Tallon Griekspoor ha inflitto un sonoro 6-2, 6-2 ad Alejandro Davidovich Fokina e attende uno tra Novak Djokovic e Tomas Martin Etcheverry agli ottavi di finale. Il serbo ha vinto nettamente il suo match di doppio con il connazionale Miomir Kecmanovic.

I due belgradesi si sono imposti con il punteggio di 6-4, 6-2 contro Gonzalo Escobar e Aleksandr Nedovyesov.

Roman Safiullin Carlos Alcaraz
SHARE