Atp Basilea - Taylor Fritz spreca 2 MP, fuori anche Ruud. Sorride solo Holger Rune

Duro colpo per l'americano e il norvegese. Torna a vincere due partite di fila Rune

by Antonio Frappola
SHARE
Atp Basilea - Taylor Fritz spreca 2 MP, fuori anche Ruud. Sorride solo Holger Rune
© Lintao Zhang/Getty Images

Il Day 4 del torneo di Basilea potrebbe risultare decisivo in vista delle ATP Finals di Torino. Taylor Fritz e Casper Ruud, in lotta per raggiungere l’ottava posizione della Race occupata attualmente da Holger Rune, hanno subito due clamorose sconfitte agli ottavi di finale e lasciato anzitempo l’evento svizzero.

Fritz ha sprecato due match point contro il qualificato Alexander Shevchenko e si è arreso con il punteggio di 7-6( 7) , ( 6) 6-7, ( 5) 6-7. Tre tie-break hanno decretato il verdetto ed eliminato l’americano. Nel primo set, entrambi hanno tenuto il servizio senza patemi.

In vantaggio 6-1 nel tie-break, Shevchenko si è messo nei guai da solo e ha finito per gettare alle ortiche un set che sembrava ormai terminato. Nel secondo parziale, invece, ci sono state molte occasioni per il giocatore in risposta: nessuna, però, è andata a buon fine.

Questa volta, però, il russo non ha tremato e ha agguanto con merito il terzo parziale. Ed è qui che si è consumato il dramma di Fritz, che sui due match point avuti nel dodicesimo game ha preferito aspettare l’errore dell’avversario e non spingere con ferocia.

Shevchenko non si è fatto ripetere la stessa cosa in più circostanze e ha completato una incredibile rimonta aggiudicandosi con un chirurgico 7-5 il tie-break.

Atp Basilea - Fuori Fritz e Ruud. Bene Rune

A sferrare un duro colpo alle speranze di qualificazione di Ruud ci ha pensato la wild card Dominic Stricker.

Lo svizzero ha superato la testa di serie numero due con il punteggio di 6-4, 3-6, 7-6( 1) . Nella prima frazione di gioco, Stricker si è procurato le chance più evidenti e, proprio dopo aver chiesto l’intervento del fisioterapista per un presunto problema alla gamba, ha siglato il break nel quinto game mostrando la capacità di passare dalla fase difensiva a quella offensiva in un istante.

Ruud è riuscito a rimanere attaccato al match e, nonostante alcuni complicati di battuta, ha portato a casa il secondo set grazie al passaggio a vuoto vissuto da Stricker sul 3-4: lo svizzero ha spedito lungo di metri oltre la linea di fondo campo un banale dritto.

Nell’ultimo set, nessuno ha sorpreso il rispettivo rivale in risposta. Il giocatore con meno esperienza tra i due, ovvero Stricker, ha inaspettatamente dominato il tie-break. Rune ha fatto la sua parte ed è tornato a vincere due match consecutivi nel circuito maggiore da quando ha raggiunto i quarti a Wimbledon.

Il danese ha battuto Sebastian Baez con il punteggio di 7-6( 2) , 6-1. Il primo set si è rivelato piuttosto complicato, ma Rune ha disputato un grandissimo tie-break. Il danese ha acquisito sempre più fiducia e ha lasciato solo un game all’argentino per il resto della partita.

Vince e convince Felix Auger-Aliassime, in grado di liquidare Botic van de Zandschulp con un sonoro 6-4, 6-2. Esce di scena Alex de Minaur.

Taylor Fritz Holger Rune
SHARE