Atp Vienna - Esordio vincente per Matteo Arnaldi: battuto Ramos-Vinolas in 2 set

Buona la prima per il tennista di Sanremo. Khachanov vince il derby russo

by Antonio Frappola
SHARE
Atp Vienna - Esordio vincente per Matteo Arnaldi: battuto Ramos-Vinolas in 2 set
© Emmanuel Wong/Getty Images

Dopo l’ingresso di Lorenzo Sonego nel tabellone principale - il piemontese è entrato come lucky loser al posto di Mackenzie McDonald - ci ha pensato Matteo Arnaldi a rendere ancora più azzurro il Day 1 del torneo ATP 500 di Vienna.

L’italiano ha sconfitto all’esordio Albert Ramos-Vinolas con il punteggio di 7-6( 4) , 7-6( 2) e guadagnato l’accesso al secondo turno dell'Erste Bank Open, dove troverà uno tra Andrey Rublev e Alexei Popyrin.

Una efficace difesa ha permesso ad Arnaldi di sorprendere lo spagnolo nel secondo game, quando ha sfruttato la palla break senza esitare. Il tennista di Sanremo si è salvato nel terzo gioco aggiudicandosi un lunghissimo scambio, ma ha vissuto un passaggio a vuoto nel quarto turno di battuta andando in più di un’occasione fuori giri con il dritto.

Arnaldi si è procurato un set point sul 5-4 e solo un rovescio mal calibrato gli ha impedito di chiudere con un vincente. È stato il tie-break a decretare il primo verdetto: Arnaldi ha portato a casa tre punti consecutivi, di cui due in risposta, e messo distanza tra sé e l’avversario.

Un gap che Ramos-Vinolas non è riuscito a ricucire fino al 7-4.

Atp Vienna - Arnaldi vince all'esordio. Bene Khachanov

L’equilibrio iniziale trovato da entrambi al servizio nel secondo set si è interrotto sul 2-2: Ramos-Vinolas ha sbagliato due dritti di fila e subito il break.

Nel game successivo, Arnaldi si è leggermente distratto ma ha portato a casa il risultato recuperando da 0-30. L'italiano ha sofferto e non poco, perché lo spagnolo ha provato il tutto per tutto. Arnaldi ha sprecato due match point sul 5-4 e spedito largo il rovescio sulla palla break rimettendo in corsa Ramos-Vinolas.

Nel secondo tie-break di giornata, un incredibile dritto in corsa ha conferito fiducia all'azzurro che avanti 3-2 ha alzato il livello e cancellato ogni pensiero di rimonta dalla mente dello spagnolo. Ottima prova di Jiri Lehecka contro J.J.

Wolf. Il giocatore ceco si è imposto con un doppio 6-4 nel match che ha inaugurato il programma sul Campo Centrale del Wiener Stadthalle. Lehecka non si è lasciato condizionare dal contro break subito nel quarto game e ha continuato a spingere mostrando sempre la volontà di proporre un tennis aggressivo.

Sul 4-4, Wolf ha commesso un grave errore con il dritto e permesso al rivale di andare a servire per il set. Lehecka ha risposto presente ed è passato meritatamente in vantaggio. Nel secondo parziale, il 21enne non ha concesso occasioni all’americano e ha condotto l’assalto vincente in apertura siglando il break a zero.

Doppio 6-4 anche per Karen Khachanov, che ha riscatto alla grande la prestazione negativa messa in scena a Tokyo superando il connazionale Roman Safiullin.

Matteo Arnaldi
SHARE