Atp Shanghai - Korda vince il derby con Shelton e raggiunge Hurkacz in semifinale

L'americano e il polacco si sfideranno in semifinale al Masters 1000 di Shanghai

by Antonio Frappola
SHARE
Atp Shanghai - Korda vince il derby con Shelton e raggiunge Hurkacz in semifinale
© Hu Chengwei/Getty Images

Ad aggiudicarsi il derby a stelle e strisce e diventare il primo tennista americano a raggiungere le semifinali al Masters 1000 di Shanghai è stato un Sebastian Korda in grande spolvero. Il 23enne di Bradenton ha reagito nel migliore dei modi a un primo set perso a causa di pochi dettagli e si è imposto in rimonta con il punteggio di ( 10) 6-7, 6-2, 7-6( 6) ai danni di Ben Shelton.

Era dal 2017, nello specifico a Cincinnati, che due giocatori statunitensi non si affrontavano ai quarti di finale di un 1000: all’epoca, l’onore, spettò a John Isner e Jared Donaldson. Entrambi hanno avuto un ottimo rendimento al servizio e allontanato ogni pericolo fino al 5-5, quando Korda ha commesso un grave errore a rete sulla seconda palla break concessa al connazionale.

Shelton ha fatto altrettanto male nel turno di battuta successivo, dove non ha raccolto nemmeno un 15. Il tie-break si è rivelato davvero equilibrato e Shelton ha chiuso sul 12-10 sfruttando la quinta chance per passare in vantaggio e annullando un set point a Korda con un servizio vincente.

Atp Shanghai - Korda batte Shelton. Bene Hurkacz

La reazione di Korda ha avuto un impatto dirompente nel match: l’americano ha collezionato i primi tre giochi del secondo e sorpreso tre volte di fila Shelton in risposta.

Un set senza storia che ha conferito fiducia a Korda in vista del rush finale. L’attuale numero 26 del ranking è partito alla grande anche nella terza frazione di gioco trovando il break a zero in apertura. Shelton ha messo pressione all’avversario sotto 1-2, ma Korda ha rispedito il messaggio al mittente recuperando con coraggio da 0-40.

Sprecate due opportunità per salire 5-2, Korda ha vissuto un passaggio a vuoto e rimesso in corsa Shelton spendendo di metri oltre la linea di fondo il rovescio. I soliti fantasmi hanno bussato alla porta di Korda nel tie-break, perché avanti 6-1 ha inaspettatamente staccato la spina.

Al sesto match point, però, con determinazione lo statunitense si è andato a prendere il punto a rete e ha sollevato le braccia al cielo in segno di vittoria. Il suo avversario nel penultimo atto del Rolex Shanghai Masters sarà Hubert Hurkacz, che ha superato con il punteggio di 4-6, 6-1, 6-3 Fabian Marozsan.

Dopo un primo set piuttosto negativo, in cui ha ceduto due volte la battuta in malo modo, Hurkacz è riuscito a ribaltare completamente il match e ha dominato i due successivi parziali con maestosa autorevolezza. Il polacco è salito in cattedra e ha assunto il controllo degli scambi imponendo la sua esplosività.

Marozsan ha raccolto un solo game e perso quella sicurezza che ha contraddistinto il suo cammino a Shanghai. Sul 2-3, il tennista di Varsavia ha cancellato una palla break con l’ace. L’ungherese ha accusato il colpo e non ha più aggiornato il suo score portando a casa un solo punto nei suoi turni di battuta. Hurka ha conquistato con merito la sesta semifinale in un evento Masters 1000, la prima a Shanghai.

Atp Shanghai
SHARE