Jannik Sinner meglio di Panatta e Barazzutti: il dato parla chiaro

Eguagliati Panatta e Barazzutti in questo incredibile dato

by Nicola Penta
SHARE
Jannik Sinner meglio di Panatta e Barazzutti: il dato parla chiaro
© Hu Chengwei/Getty Images

Oggi sono iniziati i secondi turni per quanto riguarda il Masters 1000 di Shanghai (Cina) e a scendere in campo è stato anche Jannik Sinner testa di serie numero 6 e recente campione del torneo ATP 500 di Pechino (in cui ha battuto Carlos Alcaraz e Daniil Medvedev teste di serie principali del torneo,ndr.); Sinner ha affrontato l’americano Marcos Giron e dopo un primo set lottato vinto al tie-break con il punteggio di 9-7 annullando 4 set point ,nel secondo ha chiuso la pratica con un perentorio 6-2 (Jannik sarà atteso dalla testa di serie numero 26 del seed l’argentino Sebastian Baez nel terzo turno,ndr.).

Sinner a quota 50 vittorie stagionali

Con questa vittoria l’altoatesino ha raggiunto le 50 vittorie stagionali a livello ATP diventando il terzo italiano di sempre a vincere almeno 50 partite durante l’intera stagione dopo Adriano Panatta nel 1975 e Corrado Barazzutti nel 1978 ; il dato però è a favore di Sinner se si guarda al computo delle vittorie- sconfitte durante la stagione in quanto Jannik attualmente vanta un record 50-13 (79.3 per cento di vittoria) mentre i suoi predecessori hanno concluso la stagione con 54-28 per Barazzutti (65.8 per cento di vittoria ) e 53-28 per Panatta (65.4 per cento di vittoria).

Con questa vittoria Jannik stacca ufficialmente il pass per le Finals di fine anno che si terranno a Torino nel mese di Novembre ed è il quarto a raggiungere il torneo dei maestri dopo il serbo Novak Djokovic, lo spagnolo Carlos Alcaraz e il russo Daniil Medvedev; Sinner è alla seconda presenza nel torneo dei maestri dopo quella da riserva nel 2021 in cui sostituì il connazionale Matteo Berrettini(infortunato dopo il primo match contro il tedesco e successivamente campione Alexander Zverev,ndr.) e in quell’edizione vinse contro il polacco Hubert Hurkacz e perse al tie-break del terzo set contro il russo Daniil Medvedev (successivamente finalista del torneo,ndr.) Il talentuoso giocatore di San Candido è pronto a dare battaglia ancora battaglia a Shanghai: il prossimo incontro, in programma lunedì, potrebbe garantirgli l'accesso agli ottavi di finale e altri punti importanti per confermarsi al quarto posto nel ranking mondiale.

Jannik Sinner
SHARE