Atp, è nata una stella? Laver su Ben Shelton: "Lo vedremo vincere uno Slam"

L'ex leggenda crede nelle qualità del giovane americano: "Si spiego perché vincerà un major"

by Gennaro Di Giovanni
SHARE
Atp, è nata una stella? Laver su Ben Shelton: "Lo vedremo vincere uno Slam"
© Clive Brunskill/Getty Images for Laver Cup

E’ stato uno dei protagonisti di questa edizione 2023 della Laver Cup, vinta con merito dal team World. Parliamo del giovane americano Ben Shelton, che ha contribuito al successo della squadra capitanata da John McEnroe, vincendo sia il match in singolare contro il francese Arthur Fils, che nelle due partite di doppio, in coppia prima con il connazionale Frances Tiafoe e poi con il canadese Felix Auger Aliassime, i rispettivi avversari.

La stagione del 20enne è stata estremamente positiva, soprattutto nelle prove del grande slam. Prima i quarti di finale agli Australian Open, poi le semifinali agli Us Open, battuto solo dal futuro campione Novak Djokovic.

In questa sua prima annata tra i ‘grandi’, il numero 19 del ranking ha ricevuto diversi consensi da parte di ex tennisti, giocatori in attività e addetti ai lavori, che vedono in lui un potenziale crack del futuro.

Uno tra questi è l’ex leggenda Rod Laver, che si è espresso nei suoi confronti con parole importanti, esponendosi ad una importante proiezione: “Shelton è il nuovo giocatore del tour. Lo vedremo vincere uno Slam, ha uno dei servizi più grandi, è un grande mancino, non commette molti errori.

Vede un'apertura e la sfrutta”, ha risposto l’australiano.

Il giornalista Bastien Fachan gli aveva chiesto quale fosse, tra i giovani tennisti in circolazione, quello che lo avesse colpito di più.

Shelton, come detto, ha disputato un grande torneo a Flushing Meadows, dove ha messo in mostra anche un bel caratterino, tenendo testa a al 24 volte campione slam Djokovic. La sua esultanza dopo la vittoria con Tiafoe, è stata poi ripresa dallo stesso serbo, destando parecchie polemiche attorno a lui.

Lo stesso tennista statunitense commentò il gesto di Nole in conferenza stampa: "“L’ho visto solo dopo la partita. Non mi piace quando sui social le persone mi dicono come posso o non posso celebrare.Quando vinci la partita, meriti di fare quello che vuoi.

Da bambino ho sempre imparato che l’imitazione è la forma più sincera di apprezzamento. Questo è tutto quello che dirò al riguardo( ride, ndr) .Djokovic può competere ai massimi livelli: ha una mentalità simile alla mia in campo.

Mostra le sue emozioni e credo sia stato bello giocare questa partita per la prima volta. Non vedo l’ora di affrontarlo di nuovo", ha concluso.

Ben Shelton
SHARE