Atp/Wta Cincinnati - Berrettini subito fuori: vince Auger-Aliassime. Avanza Paolini

Il tennista italiano si è fermato al primo turno. Bene Paolini all'esordio

by Antonio Frappola
SHARE
Atp/Wta Cincinnati - Berrettini subito fuori: vince Auger-Aliassime. Avanza Paolini

La sensazione è che Matteo Berrettini abbia sprecato la grande opportunità di prendere il posto della testa di serie numero 12 al Masters 1000 di Cincinnati. Felix Auger-Aliassime aveva perso sette delle ultime otto partite e sconfitto l’italiano solo una volta su cinque.

Forse l’unico precedente favorevole ha giocato un importante ruolo nella mente del canadese, perché è maturato proprio al Western & Southern Open nel 2021. Auger-Aliassime ha superato all'esordio Berrettini con il punteggio finale di 4-6, 6-2, 6-3 e ottenuto l'accesso al secondo turno dell'evento americano.

L'azzurro ha fallito il primo tentativo spedendo sotto rete la risposta, ma si è rifatto con gli interessi nel quinto game utilizzando la sua arma letale sulla terza palla break: il dritto. Auger-Aliassime si è procurato due chance di contro break sul 4-5, ma il servizio ha tirato fuori dai guai Berrettini e determinato il risultato del primo set.

Atp/Wta Cincinnati - Fuori Berrettini e Cocciaretto. Vince Paolini

Il canadese ha decisamente alzato il livello nella seconda frazione di gioco trovando con continuità il rovescio del rivale. Una fantastica stop volley gli ha permesso di sorprendere in risposta Berrettini nel quarto game e acquisire maggiore fiducia.

Il canadese ha salvato con coraggio una palla break sul 4-2 e conquistato il set decisivo nel game successivo. Pochi punti hanno orientato la disputa nel terzo parziale. Berrettini ha pagato a caro prezzo l’unico vero passaggio a vuoto del match: nel sesto game ha colpito due doppi falli; uno sulla palla break.

Auger-Aliassime ha protetto il vantaggio senza patemi. Jasmine Paolini si è presa la sua personale rivincita ai danni di Marta Kostyuk. La tennista ucraina le aveva imposto una severa lezione al primo turno di qualificazioni al WTA 1000 di Cincinnati nel 2022; quest’anno, invece, la situazione è completamente cambiata.

A lasciare le briciole alla rivale ci ha pensato la giocatrice italiana, capace di infliggere a Kostyuk un pesantissimo 6-2, 6-1. L’equilibrio si è interrotto nel sesto game del primo set, quando Paolini ha strappato la battuta all’avversaria due volte di fila.

Le cose sono andate ancora meglio nel secondo parziale nonostante il break subito in apertura. Paolini ha infatti raccolto tutti i punti importanti e portato a casa i successivi sei giochi. Elisabetta Cocciaretto ha vissuto un vero e proprio dramma sul Campo Centrale del Lindner Family Tennis Center.

L’italiana ha iniziato il suo match di primo turno nel migliore dei modi breakkando una fallosa Sloane Stephens nel terzo e nel settimo game. Avanti 5-2, la luce si è improvvisamente spenta. Cocciaretto non ha più vinto un gioco nel primo set, ha ceduto tre volte consecutive il servizio - due a zero - e chiuso con un doloroso doppio fallo.

Stephens ne ha approfittato e ha arricchito la collezione di game consecutivi portandosi a quota otto e salendo 3-0 nel secondo parziale in pochi minuti. Cocciaretto non è più riuscita a rientrare in partita e ha salutato Cincinnati con un infelice 5-7, 2-6. Photo Credit: Peter Power/NBOToronto

Auger-aliassime
SHARE