Fondi arabi nel tennis, Kyrgios esulta: “Ci pagheranno quanto meritiamo”

L’australiano accoglie positivamente i colloqui tra l’Arabia Saudita e l’ATP

by Giuseppe Migliaccio
SHARE
Fondi arabi nel tennis, Kyrgios esulta: “Ci pagheranno quanto meritiamo”

Il mondo del tennis sembra orientato a una svolta epocale: l’ingresso di fondi dell’Arabia Saudita. Recentemente, il PIF (Fondo Pubblico di Investimento) - che ha acquisito quote anche di alcuni club di calcio - ha mostrato estremo interesse nel voler investire anche nel tennis e, stando a quanto rivelato dal Daily Mail, ha anche già avviato i contatti con l’ATP.

Le ultime indiscrezioni rivelano che, tra gli obiettivi, ci sarebbe quello di portare le Next Gen ATP Finals 2023 a Gedda. La notizia è stata accolta positivamente da Nick Kyrgios, che su Twitter ha scritto: “Finalmente.

Hanno capito il valore. Ci pagheranno quanto meritiamo di essere pagati. Iscrivetemi” . L'Arabia Saudita non ha ancora ospitato un torneo ATP fin qui. Tuttavia, diversi giocatori di alto livello, come Daniil Medvedev e Stan Wawrinka, hanno già partecipato all'evento di esibizione denominato Diriyah Cup, che ha tenuto la sua seconda edizione nel 2022.

Il presidente dell'ATP Andrea Gaudenzi, invece, ha recentemente dichiarato di aver avuto colloqui col PIF per potenziali investimenti nel tennis, ma non ha rivelato alcun dettaglio specifico.

Kyrgios punta al ritorno a Wimbledon

È fin qui un’annata ‘maledetta’ per Nick Kyrgios questo 2023.

Il tennista australiano, che a gennaio si è sottoposto a un delicato intervento al menisco del ginocchio sinistro, ha saltato tutta la prima parte di stagione. Ha messo piede in campo una sola volta fin qui, lo scorso 13 giugno a Stoccarda, perdendo però al primo turno contro il cinese Wu Yibing.

Kyrgios era evidentemente fuori condizione, motivo per il quale ha conseguentemente preso la decisione di rinunciare al torneo di Halle e, recentemente, ha cancellato il suo nome anche per Maiorca. Il focus del giocatore aussie, pertanto, è ora fisso su Wimbledon, che lo scorso anno lo ha visto arrivare in finale contro Novak Djokovic.

“Sapete tutti che c’è il torneo di Wimbledon alle porte. La manifestazione a Maiorca l’anno scorso è stata un ottimo posto per prepararmi al cammino che poi ho avuto a Londra”, ha dichiarato Kyrgios ai media del torneo di Maiorca.

“In questo 2023 volevo che si ripetesse la stessa cosa. Il tipo di preparazione, i campi che sono presenti... tutto è fantastico e in più anche il luogo è molto bello. Sfortunatamente il mio corpo non è in salute tanto quanto nel 2022.

Tuttavia, fa ancora parte della mia preparazione l’obiettivo di andare a Wimbledon”, ha assicurato Kyrgios, che ha lasciato Maiorca con questa promessa: “Le persone sono sempre così gentili qui. Se l’anno prossimo starò bene, tornerò sicuramente” . Photo Credits: Reuters/Thomas Peter

SHARE