Atp Madrid - Alcaraz festeggia il compleanno con una vittoria e conquista la finale

Lo spagnolo avrà la possibilità di vincere per il secondo anno di fila il Mutua Madrid Open

by Antonio Frappola
SHARE
Atp Madrid - Alcaraz festeggia il compleanno con una vittoria e conquista la finale

Non poteva festeggiare in maniera migliore il giorno del suo ventesimo compleanno Carlos Alcaraz. Lo spagnolo ha vinto la decima partita consecutiva, raggiunto la quarta finale in un torneo Masters 1000 al Mutua Madrid Open e consolidato il primato di vittorie sulla terra battuta nel 2023 portandosi a quota 18.

Proprio considerando la sua giovanissima età, risultano ancora più sorprendenti i numeri conseguiti nel circuito maggiore prima di compiere 20 anni: 117 successi e 33 sconfitte. Il destino di Alcaraz sembra ormai proiettato verso quella dimensione che appartiene solo ai grandi campioni.

Borna Coric ha fatto di tutto per provare a “rovinare” la festa del talento di Murcia, ma come accade spesso contro determinati tennisti bisogna arrendersi nonostante la significativa prestazione. Il croato ha retto colpo su colpo nei primi interminabili quattro game del primo set - durati più di trenta minuti.

Il servizio ha salvato entrambi nelle prime palle break della partita concesse al rivale. La svolta si è manifestata con un impatto devastante sul 2-2, quando Alcaraz ha spinto con coraggio e forza da fondo campo e costretto Coric a una serie di complicati recuperi, l’ultimo dei quali ha raggiunto a stento le rete.

Lo spagnolo non ha concesso altre occasioni in risposta e ha portato il primo parziale dalla sua parte.

Atp Madrid - Alcaraz festeggia il compleanno con una vittoria

Il rovescio ha tradito il croato nel terzo game della seconda frazione di gioco; game che ha permesso ad Alcaraz di passare in vantaggio e condurre la sfida.

Coric si è però ripreso subito il break affidandosi a un provvidenziale dritto. Nemmeno il tempo di proiettare nella mente le immagini di una rimonta storica che Alcaraz ha immediatamente ristabilito le gerarchie inchiodando Coric ancora da fondo campo.

Il 6-4, 6-3 inflitto al croato consentirà ad Alcaraz di giocarsi il titolo del Mutua Madrid Open per il secondo anno di fila. Nell’ultimo atto del torneo madrileno dovrà fare i conti con uno tra Jan-Lennard Struff e Aslan Karatsev.

Per uno strano scherzo del destino i due si sono già affrontati nel turno decisivo del torneo di qualificazioni e il russo ha avuto la meglio in due set. Karatsev si è spinto fino alle semifinali da qualificato; Struff da lucky loser. Photo Credit: Antoine Couvercelle/DPPI

Atp Madrid Alcaraz
SHARE