Atp/Wta Miami - Fognini lotta ma non si rialza. Fuori Murray, ko anche Bronzetti

Fognini lotta contro Struff ma manca l'aggancio nel finale di terzo set. Fuori Murray e Monfils, costretto al ritiro dopo sei game. Esce di scena anche Bronzetti

by Perri Giorgio
SHARE
Atp/Wta Miami - Fognini lotta ma non si rialza. Fuori Murray, ko anche Bronzetti

Una vittoria, nove sconfitte. Questo il bilancio in singolare di Fabio Fognini nelle ultime dieci partite. Il tennista azzurro, che rischia di scivolare fuori dalle prime cento posizioni e soprattutto di giocare le qualificazioni nei tornei dello Slam, non trova armi sufficientemente valide per superare il setaccio del primo turno nel '1000' di Miami, anche se in realtà contro il qualificato Jan-Lennard Struff lotta ad armi pari.

Buon colpo per il tedesco, che parallelamente aveva vinto solo uno dei quattro precedenti nel circuito maggiore. Risulta abbastanza emblematico il 6-4 5-7 6-4 che matura dopo quasi due ore e trenta minuti di gioco. 'Fogna' non gioca una cattiva partita, anzi.

Recupera un break di svantaggio nel cuore del primo set, sì, ma non sfrutta il servizio a disposizione sul 4-3. Decisivo un mega-parziale di 3-0 da parte del tedesco, che nel secondo molla un po' la presa e concede decisamente più punti con la prima palla.

Fognini spezza gli equilibri sul 5-5 e dopo una sosta fisiologica diventa il primo ad avere qualche chance in risposta. Decisivo nel rush finale il decimo game: Fognini, che si porta sul 40-15 e che ha a disposizione complessivamente quattro palle per il 5-5, rimane incastrato sulla diagonale sinistra e non si dà la possibilità neanche di giocarsela al tie break.

Non va oltre il primo turno l'avventura di Andy Murray a Miami. A sbarrare la strada di 'Sir Andy' è Dusan Lajovic, non proprio uno specialista sul cemento. Prestazione sottotono da parte del tennista britannico, che lascia il tabellone principale come Alexandr Bublik e Gael Monfils.

Il kazako lascia strada a J.J. Wolf, mentre il tennista francese - al secondo appuntamento stagionale - è costretto sul 3-3 del primo set a ritirarsi per un problema al polso. Ben fasciato già da prima dell'inizio del match.

Niente da fare per l'unica azzurra impegnata nel mercoledì di Miami: Lucia Bronzetti. Dura poco meno di 70 minuti la permanenza nel terzo '1000' stagionale per la tennista azzurra, che oppone una resistenza appena sufficiente contro la teenager ceca Linda Noskova.

Wta Miami
SHARE