Tsitsipas: "Vorrei giocare senza dolore. Ad Indian Wells costretto a stare in campo"



by GIUSEPPE DI LAURO

Tsitsipas: "Vorrei giocare senza dolore. Ad Indian Wells costretto a stare in campo"

L’obiettivo di Stefanos Tsitsipas è quello di lasciarsi alle spalle l’infortunio al braccio subito e riprendere la marcia che l’aveva visto raggiungere un mese fa la finale degli Australian Open persa solo contro Novak Djokovic.

Il tennista greco che è stato eliminato subito da Indian Wells, arriva a Miami con sensazioni positive e con l’obiettivo primario di non pensare ai problemi fisici subiti "Giocare senza dolore ed essere in grado di scendere in campo e mostrare qualcosa di diverso rispetto a Indian Wells” -dichiara Tsitsipas- “È stato un torneo in cui ho sofferto molto, non è stato facile stare in campo e sono stato costretto a farlo.

Non volevo farlo davvero. Ci sono alcune regole dell'ATP che ti obbligano a giocare questi grandi eventi, e io non sono un giocatore che ama ritirarsi o abbandonare dopo un paio di partite. Spero di poter scendere in campo e divertirmi un po' di più, che ci sia un elemento di divertimento e che non pensi troppo al mio braccio.

Mi sono infortunato in passato, per fortuna ora sto meglio. Su quanto sia stato penalizzante giocare infortunato "Quando si gioca con il dolore al braccio non ci si diverte troppo. Cerchi solo di sopravvivere e di andare avanti, nient'altro.

Ci si concentra troppo sulle cose interne e non su quelle esterne. La mia salute è la cosa più importante, e quando mi sento in salute tutto è al suo posto e tutto va bene. In campo sono creativo, il mio gioco è vario e sento che nulla può andare storto.

Questo è il mio obiettivo per questo torneo: giocare senza dolore e vedere come risponde il mio braccio. Questi campi sono un po' più veloci di Indian Wells, ma è così, lì la palla rimbalza un po' più in alto ed è più vivace.

Sono fattori che dobbiamo considerare come giocatori. Qui c'è più umidità e la palla rimbalza un po' più bassa. Mi piacciono entrambi, bisogna solo acclimatarsi”.

Diversi tennisti più giovani di lui stanno emergendo

Sui giovani tennisti che si stanno facendo spazio nel circuito Atp "Sono felice per loro.

Credo e confido nella filosofia e nel messaggio di Ubuntu: se tutti gli altri migliorano e sei testimone della grandezza intorno a te, avrò l'opportunità di essere altrettanto grande. Credo in questo messaggio.

Il fatto che stiano facendo grandi cose mi avvantaggia, mi dà una visione più chiara e migliore di come dovrei affrontare il mio tennis". Stefanos Tsitsipas, che debutterà al secondo turno di Miami, attende il vincitore tra Richard Gasquet e il qualificato Christopher O'Connell.

Indian Wells