United Cup - Bronzetti completa l'opera contro la Grecia: storica finale per l'Italia



by   |  LETTURE 2665

United Cup - Bronzetti completa l'opera contro la Grecia: storica finale per l'Italia

Che la straordinaria vittoria di Martina Trevisan contro Maria Sakkari potesse indirizzare la semifinale tra Italia e Grecia sembrava abbastanza scontato. Così è stato. Dopo il 2-0 del day-1, Lucia Bronzetti 'rimedia' alla più che legittima sconfitta di Matteo Berrettini contro Stefanos Tsitsipas e con una schiacciante vittoria ai danni di Valentini Grammatikopoulou regala alla squadra azzurra la finale in United Cup.

La sedicesima nella storia di una grande competizione a squadra. Emblematico il 6-2 6-3 finale che vale la sfida con gli Stati Uniti. Dopo il 2-0 iniziale, gli statunitensi completano la pratica con un nettissimo 5-0. Insieme ai successi di Taylor Fritz e Madison Keys - trascinatori assoluti della settimana - arriva nella parte finale anche quello in doppio misto firmato da Pegula e dal numero uno del gruppo Usa.

Bronzetti inizia la partita con la tigna giusta. Pur consapevole di avere un po' tutto da perdere come Sakkari nel day-1. Eppure la tennista azzurra, che con le giuste geometrie mette subito in difficoltà il tennis abbastanza povero della numero due greca, acciuffa il break in apertura, tiene piuttosto facilmente il servizio e assesta una seconda spallata in risposta alla seconda chance utile.

Chiamata poi a custodire un larghissimo vantaggio 'pesante' di 3-0, Bronzetti fa quello che deve fare. Amministrare il vantaggio contro un'avversaria di caratura decisamente inferiore e premere sui punti deboli. Quindi sugli spostamenti laterali e in particolar modo sulla diagonale sinistra.

Bronzetti difende con orgoglio il turno di battuta sul 4-1, mantiene il doppio break di vantaggio e nonostante un doppio fallo sul 5-2 40-15 chiude alla seconda opportunità utile e porta l'Italia a un set della finale.
La tennista greca tenta di limare il numero degli errori non forzati e soprattutto di giocare un tennis più spregiudicato.

Deresponsabilizzata ovviamente dalla situazione di punteggio ed evidentemente anche dalle circostanze. Bronzetti cancella una pericolosissima palla break nel primo turno di battuta del secondo set e mette il naso avanti nel game immediatamente successivo complice anche un bacio al nastro sul 30-40.

La tennista azzurra ricaccia il tentativo di rimonta della greca sul 3-2 30-30 con uno splendido tracciante lungolinea di dritto e blinda poi il 4-2 resistendo al braccio di ferro da fondocampo. Gli ultimi due turni di battuta sono una formalità per la tennista azzurra che non manca l'appuntamento con la vittoria che vale alla squadra azzurra la finale nella prima edizione della competizione. Photo Credit: Getty Images