Ranking Atp 02/01/2023 - Matteo Berrettini supera Jannik Sinner. Novità per Musetti

La situazione aggiornata dei principali tennisti azzurri nella classifica Atp, in vista degli Australian Open

by Luca Ferrante
SHARE
Ranking Atp 02/01/2023 - Matteo Berrettini supera Jannik Sinner. Novità per Musetti

L'Italia sorride al momento a metà. I primi risultati delle partite disputate nella settimana inaugurale della United Cup hanno portato a diversi cambiamenti virtuali - è bene specificarlo - nei ranking Atp e Wta.

Le novità riguardano soprattutto i tennisti azzurri, sia in positivo che in negativo. Tra le variazioni più importanti quella di Matteo Berrettini, che attualmente è diventato di nuovo il numero uno italiano superando proprio Jannik Sinner in 15esima posizione.

Per il 26enne romano decisiva è stata la vittoria ottenuta contro il brasiliano Thiago Monteiro, che lo ha portato virtualmente a quota 2355 punti in graduatoria. L'atleta allenato da coach Vincenzo Santopadre, capitano del team che sta giocando la nuova competizione in quel di Brisbane, potrebbe aumentare il gap di vantaggio nella notte italiana di martedì 3, dovendo sfidare il top 3 norvegese Casper Ruud (in caso di successo, 55 sarebbe lo score che si aggiungerebbe al bottino di 'The Hammer').

La situazione potrebbe però presto cambiare, visto che l'altoatesino debutterà lo stesso giorno all'Atp 250 di Adelaide e un buon risultato rimescolerebbe nuovamente le carte in quello che potrà essere una grande battaglia in vista degli Australian Open (in palio una migliore testa di serie nel torneo del Grande Slam).

Novità anche per quanto riguarda Lorenzo Musetti, che è entrato per la prima volta in carriera in top 20 nel ranking dopo l'affermazione su Durasovic. Un nuovo traguardo e un'iniezione di fiducia importante per il nativo di Carrara, guidato da coach Simone Tartarini.

La situazione aggiornata a lunedì 2 gennaio

Rafael Nadal, Casper Ruud e Stefanos Tsitsipas sono in lotta per aggiudicarsi la seconda piazza e testa di serie a Melbourne. Lo spagnolo ha terminato il suo percorso in United Cup e deve sperare in una sconfitta del norvegese contro Matteo Berrettini e in un arresto della Grecia per non finire addirittura quarto con 2000 punti da difendere durante lo Slam.

Più in basso, Medvedev potrebbe tornare momentaneamente in sesta piazza, trionfando ad Adelaide, mentre Sinner potrebbe spingersi fino al dodicesimo posto con un risultato eccellente. Musetti, dopo aver superare l'australiano Nick Kyrgios, potrebbe migliorare ancora il best ranking, avendo la possibilità di affiancare i due azzurri (attualmente in 15esima e 16esima piazza).

Matteo Berrettini Jannik Sinner Australian Open
SHARE